Cava de’ Tirreni, torna Cinevino: presenta il film “Cena tra amici” e i prodotti della cantina Mastroberardino

229

marte-mediateca3Torna la rassegna CINEVINO parole, immagini, nettari, nata da un concept di Alfonso Amendola e Giuseppe Di Agostino, a cura di Alessia Benincasa. Un mix tra cinema e degustazione dei prodotti delle più importanti case vinicole italiane. Gli spettatori, possono godersi il film, tra una pietanza e l’altra. La presentazione è affidata al giornalista Nunzio Siani.

L’azienda vinicola di sabato 22 febbraio è Mastroberardino. Era il 1878 quando il Cavaliere dell’Ordine della Corona d’Italia Angelo Mastroberardino, bisnonno dell’attuale presidente, professor Piero Mastroberardino, curava le esportazioni dei suoi vini verso i paesi d’Europa e delle Americhe. La famiglia Mastroberardino ha protetto e divulgato i grandi valori enoici del territorio irpino da allora. La selezione gastronomica della serata è a cura della Vinedia Buio di Nocera Inferiore.

Il Film. Cena tra amici (Le Prénom) di Alexandre de La Patellière. Vincent, agente immobiliare quarantenne si reca a cena dalla sorella Elizabeth e dal cognato Pierre (entrambi docenti). È stato invitato anche Claude che è un orchestrale. In attesa della ritardataria moglie Anne, Vincent si trova al centro dell’attenzione. I due infatti stanno per avere un bambino. Tutto procede per il meglio sino a quando si tocca un argomento che dà il via a una serie di situazioni problematiche: il nome scelto per il nascituro. Da un testo teatrale di Bernard Murat, una commedia amara, ambientata tutta in una stanza con tempi comici perfetti, dove la cena diventa pretesto per un’opera sofisticata che smaschera e mette alla berlina una società trincerata dietro pregiudizi e stereotipi sociali.

La rassegna Cinevino si conferma format cult del MARTE, dove vino, prodotti del territorio, degustazioni enograstronomiche sono i protagonisti assoluti. Durante gli appuntamenti serali, il buon bere, la passione per il cibo campano e per la cucina si accompagnano alla visione di film accuratamente scelti per l’occasione. Un’iniziativa che abbina enogastronomia alla Settima Arte, palato e occhi.

Share