Botta e risposta tra Annone e Mauriello sulle Politiche Sociali a Volla

245
Il consigliere Giuseppe Annone
Il consigliere Giuseppe Annone

Accuse incrociate, botta e risposta, polemiche e ancora polemiche. A Volla, la realtà è che i fatti stanno a zero.

Politiche sociali sì, politiche sociali no! L’assessore Mauriello risponde al consigliere Annone: “Tutte bugie. Non abbiamo perso i fondi per i più deboli”. Ma Annone non ci sta.

“Al momento l’assessore, vicesindaco Mauriello, si difende con un fiume di parole non supportate da fatti concreti”. A contrattaccare è proprio Giuseppe Annone, consigliere comunale di minoranza, dichiaratosi indipendente da qualche settimana.

“Si parla – aggiunge Annone – di Politiche Sociali e di progetti e ancora di finanziamenti, ma le fasce deboli, le persone in difficoltà a Volla ed in tutto l’Ambito 24 non ricevono nessun aiuto tangibile. L’assessore Simona Mauriello, purtroppo per i tantissimi cittadini dell’Ambito, non si rende conto dell’immobilismo che caratterizza l’amministrazione del suo sindaco, Angelo Guadagno. In prima fila – sottolinea Annone – l’assoluta inesistenza proprio delle Politiche Sociali, tanto necessarie proprio per chi è già in grosse difficoltà.

Da quest’anno, Volla è comune capofila il che significa che la cattiva gestione di questo settore sarà un danno per tutto l’Ambito territoriale. L’assessore Mauriello, tanto sicura di operare in maniera costruttiva per il sociale, dovrà fare i conti con tutto il vasto territorio dei comuni viciniori che dipendono dalla “buona politica” degli amministratori vollesi delle Politiche Sociali”.

Sulla questione relativa alla richiesta del dirigente Alessandro Borrelli di lasciare qualche incarico per motivi familiari, Annone ha le idee chiare: “Il dr. Borrelli è un funzionario capace e competente e temo che il suo volersi allontanare non sia generico, un allontanamento da troppi impegni. Sono convinto che il dirigente comunale abbia ben valutato il bubbone che si sta andando a creare proprio con le politiche sociali”.

Share