Napoli: parenti e vicini ostacolano la Polizia durante un arresto nel centro storico

302

polizia nuovissima

I poliziotti del Commissariato Decumani, hanno arrestato la 35enne del Quartiere San Lorenzo Paola Volatile, in quanto ritenuta responsabile del reato di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini dello spaccio.

La donna, sospettata d’essere una spacciatrice di marijuana con base presso il suo terraneo di Via Purgatorio, si è vista entrare in casa i poliziotti verso le 11.45.

Gli agenti hanno quindi sottoposto a perquisizione domiciliare l’alloggio ed all’interno di una borsa nera hanno rinvenuto un bilancino di precisione, alcune bustine di plastica contenenti complessivamente circa 30 grammi di marijuana, 120 bustine monodose ancora vuote ed un sacchetto più grande contenente altri circa 50 grammi della stessa sostanza stupefacente con un altro bilancino elettronico di precisione. In un cassetto sono stati poi trovati 80 euro che insieme alla marijuana sono stati sequestrati.

Paola Volatile è stata quindi arrestata. Al momento di uscire dall’appartamento per condurla presso l’autovettura, i poliziotti sono stati però ostacolati da numerosi vicini, tra cui molti parenti della donna, che alla loro vista hanno iniziato ad urlare ed inveire.

Con non poche difficoltà e grazie alla perfetta conoscenza del territorio, i poliziotti sono alla fine riusciti a far salire la donna in macchina e a potersi allontanare.

Dopo l’arresto la 35enne, il cui marito e la cui madre sono attualmente detenuti per reati attinenti alle sostanze stupefacenti, è stata subito condotta alla Casa Circondariale Femminile di Pozzuoli.