Sorrento: Liliana Cosi, prima ballerina della Scala di Milano, ospite al Monastero San Paolo

420

liliana cosiSabato 8 marzo prossimo, in occasione della festa della donna, presso il Monastero di San Paolo
a Sant’Agata sui due Golfi sopra Sorrento, una grande etoile, Liliana Cosi, offrirà la sua testimonianza artistica di fede e di vita. Un evento organizzato, tra gli altri, anche su iniziativa del Movimento Focolarino di cui fa parte l’illustre ospite. Liliana Cosi si è diplomata ballerina presso la scuola di danza del Teatro alla Scala.

Ha interpretato i grandi “classici” della danza ( tra cui “lo Schiaccianoci”, “il Lago dei Cigni”, “Romeo e Giulietta”, “Giselle” ed altri) nei più grandi teatri del mondo ed ha partecipato a numerosi spettacoli di successo della Rai-TV. Insignita di numerosi premi e riconoscimenti, ha fondato con Marinel Stefanescu la Compagnia Balletto Classico ed è presidente dell’Associazione Balletto Classico di Reggio Emilia. Nel suo recente libro, dal titolo “Étoile, la mia vita”, l’autrice ripercorre momento per momento la sua vicenda umana ed artistica.Dai primi passi sulle punte nella scuola del Teatro alla Scala, alle tournée al Bolshoi di Mosca, fino agli spettacoli con Nureyev all’Opera di Parigi. Una carriera artistica luminosa e in costante ascesa, segnata – quando era poco più che ventenne – dall’improvvisa scoperta di Dio-Amore, che dà nuova luce e senso alla sua passione per la danza. “Più volte, racconta la Cosi, mi è stata chiesta, da professori, giornalisti o da gente comune, la pubblicazione di un libro sulla mia vita, sull’arte, la danza, il linguaggio del corpo, la bellezza o il racconto della mia esperienza artistica”. L’incentivo a pubblicare il testo nasce da tale suggerimento”.

Federico Orsini

Share