Asd Movicoast: lo sport e la bicicletta come volano di promozione del territorio ravellese

390

Movicoast gruppo amatorialeSport, ambiente e cultura: da questi tre assunti l’Asd Movicoast Turismo&Sport riparte per la quarta stagione di fila, pronta a confermare le brillanti qualità espresse nel panorama campano e del Sud Italia.

Enorme l’impegno e l’estrema professionalità che fanno della società, presieduta da Nicola Anastasio, una polisportiva emergente nonché il vero collettore di tutto il settore sportivo ravellese di tutte le età e le fasce agonistiche . Il team nasce con il preciso intento di vivere lo sport come vera passione e come momento di aggregazione, dove lo stare insieme in amicizia è sicuramente la peculiarità più importante.

Un centinaio i soci: una trentina impegnati nel ciclismo e nella mountain bike, gli altri 70 distribuiti tra calcio a cinque maschile, calcio a cinque femminile, tennis di squadra maschile, tennis di squadra femminile, tennistavolo e podismo.

Il settore ciclistico ha chiuso un 2013 di tutto rispetto con all’attivo svariati campionati regionali strada, ciclocross e mountain bike, più un titolo intersud conseguito dalla giovane juniores Maria Benedetta Palumbo in pista e nel ciclocross dal ciclomaster Ferdinando Panagrosso.

Uno sguardo verso alla crescita dei giovani con tanto di riconoscimento ufficiale della prima e unica scuola ciclismo federale in territorio campano, dove operano tre istruttori di primo livello e uno di terzo livello con 30 future promesse del pedale.

Ma il vero punto di forza dell’associazione Movicoast si chiama Gran Fondo Costa d’Amalfi: non un evento amatoriale qualunque, ma una tappa fissa in cui il ciclismo diventa sinonimo di perfetta simbiosi tra ambiente, cultura e sport. La granfondo, giunta alla seconda edizione, in data 23 marzo, è una manifestazione nella manifestazione con più gare per tutte le età e categorie (giovanissimi, atleti under 18, amatori e veterani) che fa parte del progetto “Playing on our heartstrings” (fai suonare le corde del cuore) approvato nell’ambito del Por Campania Fest 2007/2013. Fino al 31 maggio 2014 saranno svolti concerti, visite guidate in luoghi e monumenti insoliti, workshop dimostrativi sulle tecniche costruttive ed artigianali locali, degustazioni di prodotti tipici, convegni, laboratori di ceramica che saranno a disposizione dei visitatori anche nel periodo dell’evento granfondistico.

Centoventitre sono i chilometri del percorso lungo, 93 quelli del medio con Valico di Chiunzi, Capo D’Orso, Oasi del Frassineto (solo il lungo), Passo Croce e rush finale verso l’arrivo in salita fino a Ravello. Sono tutte le asperità principali da superare non impossibili, ma che messe insieme, potrebbero influire sulla performance di ciascun atleta. Per tutte le info generali, e le iscrizioni (il cui tetto massimo è fissato alla quota di 600), il sito di riferimento è www.granfondocostadamalfi.com .

“Un anno sportivo si è chiuso con soddisfazione e uno è finalmente alle porte – spiega il presidente Nicola Anastasio –. Noi come ASD Movicoast intendiamo ringraziare gli sponsor e i partner perché alla base dei risultati conseguiti c’è l’impegno nel credere nelle nostre potenzialità che hanno portato la nostra giovane associazione della costa d’Amalfi a praticare il ciclismo e lo sport in generale con passione, professionalità e qualità”.

DIRETTIVO
Presidente: Nicola Anastasio
Vice Presidente: Paola Mansi
Consiglieri: Leonardo Mansi, Manuele Esposito
Direttori Sportivi T1: Cioffi Antonio, Amato Raffaele, Esposito Manuele, Leonardo Mansi
Direttore Sportivo T3: Lambiase Emilio

Share

Lascia una risposta