Afragola: venerdì sarà inaugurato lo spazio Green Vertical Art alla “Settembrini-Ciaramella”

312

24039_106115946085468_3186261_nNon solo struttura, non solo verde, non solo arte, ma semplicemente Green Vertical Art, lo spazio che sarà inaugurato venerdì 21 marzo alle ore 11,00 presso la Scuola Secondaria di Primo Grado “Settembrini-Ciaramella” di Afragola. Il giardino verticale è una donazione dello Studio G&A dell’arch. Addeo Giuseppe e del dott. agronomo Coppeta Andrea che hanno curato la progettazione e la realizzazione, con la collaborazione dell’artista afragolese Carmina Esposito.


Saranno presenti all’inaugurazione oltre alla D.S. Carmela Marchese, sempre molto sensibile ai problemi dell’ambiente e del territorio e alla valorizzazione del verde pubblico, alunni, genitori, personale della scuola, personalità del mondo della politica e della cultura.  Oltre i saluti della Dirigente, del Sindaco On. Domenico Tuccillo e dell’Assessore all’ambiente Salvatore Iavarone, il dott. Coppeta terrà una breve relazione sul verde verticale.

Una parete verde è in grado di ridurre l’inquinamento acustico all’interno di uno spazio chiuso, i rumori sono attutiti dalle essenze vegetali, una soluzione efficace per luoghi di lavoro. Lo spazio verde migliora inoltre la qualità della vita, è comprovato come le essenze vegetali comportino dei benefici sulla salute psicofisica; dal punto di vista didattico si sensibilizzano e si incentivano gli alunni ad avere cura e attenzione verso il mondo vegetale. Patrick Blanc, botanico francese, è conosciuto per aver ideato la tecnica del giardino verticale  o muro vegetale, sue opere in Italia si trovano a Genova, Milano, Pinerolo e Lecce.

L’installazione che sarà inaugurata alla Settembrini-Ciaramella è un’opera di design originale in quanto si accompagna all’arte pittorica di Carmina Esposito che ha realizzato 12 moduli dipinti sul tema dei 4 elementi: aria, acqua, terra e fuoco; l’opera è corredata da versi scritti da una allieva della scuola Olga De Rosa. La green vertical art che propone lo Studio G&A, sfrutta i vantaggi e i benefici di una parete verde verticale e la bellezza ed il fascino di una installazione artistica, promuovendo sia la cultura del verde che quella del bello e dell’originalità.