Benitez: “Con la Juventus partita speciale, il prossimo anno puntiamo al massimo!”

Benitez giacca grigia castel volturno

Il Tecnico del Napoli, Rafa Benitez parla in Conferenza  Stampa dal centro tecnico di Castel Volturno alla vigilia del match di campionato contro la Juventus. Gara che si giocherà domenica sera alle 20:45 al San Paolo. Ecco quanto evidenziato:

LA PARTITA: “In tutta la città si sente l’importanza di questa partita, è speciale per i tifosi e lo è anche per noi. Non mi aspettavo di chiudere  il campionato con tanti punti di differenza con la Juventus, ma in campionato è la rosa che fa la differenza e la Juventus è la più forte”.

MOURINHO: “Per me parla troppo!a me piace parlare con in fatti…”

LA JUVENNTUS: “Dovremo avere un atteggiamento giusto per battere la Juventus e abbiamo fiducia che possiamo farlo, lo abbiamo già fatto con Roma, Arsenal e Borussia e possiamo farlo anche con la Juve”.

MERTENS: “Sta bene è tra i convocabili e si è allenato con il gruppo, quindi non penso che ci siano problemi per lui.”

FUTURO: “Noi dobbiamo crescere e possiamo giocare queste partite con la sicurezza di vincerle queste partite”.

HENRIQUE: “E’ un difensore centrale e nasce come tale, ma in Germania ha fatto il terzino destro, e lo sa fare ma non è un terzino e lo abbiamo adattato perché abbiamo avuto bisogno di questo in un momento di emergenza, ma Henrique è un difensore centrale”.

ATTACCO DEL NAPOLI: “Noi dobbiamo migliorare in attacco, in difesa e in tutti i reparti, il mio motto e che si può sempre migliorare, arrivando con più semplicità avanti alla porta e con più determinazione”.

LA STAGIONE DEL NAPOLI: “La nostra rabbia è che abbiamo perso 7-8 punti che adesso potevano fare la differenza, e siamo arrabbiati per questo ma con Bigon sappiamo come intervenire  e puntare al massimo per la prossima stagione al di là del denaro che abbiamo, puntando sempre al massimo”.

ZUNIGA: “Sta lavorando bene con la squadra e sta facendo lavoro specifico ma ancora non ha il livello per giocare queste partite”.

 Cosimo Silva

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano