Esposito non partecipa alle primarie del centrosinistra

170

esposito carloConsiderata inaccettabile la situazione determinatasi nel centrosinistra e vista l’assenza del Pd a queste primarie, ritengo fuorviante partecipare alla competizione. Lo strumento delle primarie ha perso la sua naturale funzione cioè partecipazione dei cittadini alla vita politica e compattezza del centro-sinistra, assumendo una funzione di lotta di potere.

C’è ormai poco tempo per un confronto sereno e l’appuntamento delle primarie è diventato solo un mezzo per soddisfare la voglia di alcuni volti noti della politica di pesarsi, partecipando in modo diretto o indiretto alla competizione. Non voglio essere complice di una coalizione dove i veri registi vestono i panni di un dubbio rinnovamento e non nego che errori sono stati commessi, ma il trionfo dei protagonismi porterà il centrosinistra a una sconfitta sonora e riconsegnerà la città nelle mani di Ciro Borriello.

La classe dirigente di questa città deve assolutamente tornare ad agire per gli interessi dei cittadini e non per gli interessi di pochi o alimentare beghe politiche che ci fanno dimenticare il vero senso della politica.

Ringrazio tutti coloro che hanno creduto in me e mi hanno sostenuto con una loro firma, continuerò il mio impegno per una politica trasparente e libera da protettori.

Carlo Esposito

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano