Scippa la macchina fotografica a turista, rintracciato dopo aver perso il suo smartphone

186

arresto poliziaL’azione fulminea e maldestra di un pregiudicato napoletano, Alessandro Annunziata, di 29anni, nel rapinare la macchina fotografica ad una turista tedesca, gli ha fatto commettere un errore che gli è costato il carcere.

La Polizia di Stato, a poche ore dalla rapina commessa dall’uomo, l’ha sottoposto a fermo d’indiziato, perché responsabile del reato, in concorso, di rapina aggravata.

Nella tarda mattinata di ieri, in Via Salita Pontecorvo, l’uomo ha notato una turista tedesca che indossava al collo la sua macchina fotografica, scippandogliela con violenza, tanto da scaraventarla la suolo, fuggendo con un complice che lo attendeva a bordo di scooter poco distante.

Nella fuga, però, il rapinatore ha smarrito il suo smartphone, recuperato dalla vittima e consegnato agli agenti del Commissariato di Polizia “Dante” che, al termine di accurate indagini, dopo aver esaminato il registro delle telefonate in entrata ed uscita, sono giunti alla sua identificazione, sottoponendolo al fermo.

Il 29enne, riconosciuto senza ombra di dubbio dalla vittima, ha ammesso le sue responsabilità pur non rivelando l’identità del suo complice e non consentendo il recupero della refurtiva.

Lascia una risposta