Siccità 2012: sollecito per accesso al Fondo di solidarietà nazionale

205

baldiIl consigliere regionale del gruppo PdL, dott. Giovanni Baldi, comunica che l’intera 8° Commissione consiliare permanente all’“Agricoltura, Caccia e Pesca” ha approvato all’unanimità un atto di indirizzo per dare forza ed enfasi alla pressante richiesta di aiuti che parte dal settore agricolo di gran parte della Campania, fortemente penalizzato due anni fa circa da un lungo periodo di siccità che mise in ginocchio l’intero settore produttivo.

Quello stato di calamità naturale e di avversità climatica su richiesta della Regione era stato dichiarato da un apposito decreto del Ministero delle Politiche agricole che aveva inserito nel gennaio del 2013 numerosi comuni della Campania, e in particolare 53 della provincia di Salerno, in quell’elenco che ne autorizzava l’accesso al Fondo di Solidarietà nazionale per la grave siccità che aveva colpito l’area dall’1 giugno 2012 al 10 ottobre 2012.

Nell’atto d’indirizzo conclusivo della Commissione si impegnano:
– il Presidente della Giunta regionale e l’Assessore regionale alI’Agricoltura a sollecitare il Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali per l’assegnazione delle risorse del Fondo di Solidarietà Nazionale in attuazione del DM 25 gennaio 2013 n. 1460 a seguito della siccità e per i danni alle produzioni ivi indicate, per il periodo I giugno2012 10 ottobre 2012 nelle provincie di Avellino, Caserta e Salerno.

– il Presidente della Giunta regionale e l’Assessore regionale all’Agricoltura a promuovere ogni iniziativa idonea e necessaria, anche per mezzo della Conferenza Stato Regioni, per l’attivazione di ogni altro intervento compensativo a favore delle aziende agricole colpite dagli eventi di cui al citato DM in applicazione delle specifiche misure di intervento previste dal Decreto Legislativo del 29 marzo 2004 n. 102 e successive modifiche.

Share