Giuseppe Gambi riceve il Premio Medaglia d’Oro “Maison des Artistes” all’Università La Sapienza di Roma

419

GAMBI x BRUSCIANOIeri nell’Aula Magna dell’Università “La Sapienza”, in Piazzale Aldo Moro a Roma, si è svolta la nuova edizione Cerimonia di Premiazione “Premio Medaglia d’Oro Maison des Artistes”, organizzata dall’associazione d’arte, cultura, scienza e impegno sociale omonima, presieduta dal Dott. Ing. Vittorio Barbagiovanni e dal Segretario Generale Dott. Luigi Oppido, dal Consigliere Dott. Eugenio Morgia, dal Rag. Rino Ferraro, dalla Dott.ssa Viviana Normando, con il patrocinio dell’Assessorato alle Politiche Culturali di Roma Capitale.

Numerosi i premi assegnati nell’arco della manifestazione: alla Banda Musicale della Marina Militare diretta dal M° Capitano di Fregata Antonio Barbagallo che ha eseguito l’Inno Nazionale, l’Inno del Battaglione San Marco, l’Inno dei Sommergibili, l’Inno delle Forze Aeree, la Ritirata; agli attori Giorgio Albertazzi e Lucrezia Lante della Rovere, ai dirigenti medici Proff. Pasquale Bartolomeo Berloco, e Pietro Cascone, alla giornalista del Messaggero Germana Consalvi, alla stilista d’altsa moda Francesca di Maria che ha fatto sfilare con una sua creazione l’indossatrice di moda Valeria Cristodaro, all’Avvocato Francesco Morcavallo.

393pergamenaNell’ambito artistico-musicale, i premi sono andati all’Accademia Musicale e Artistica “Maria Rosa Coccia”, alla pianista Stefania Argentieri, all’Istituzione Universitaria dei Concerti, al Direttore dell’Orchestra Sinfonica di Roma Francesco la Vecchia, al Tenore Vincenzo Carnì, il soprano Silvana Federici, al bandoneonista Javier Salnisky accompagnato dalla pianista Gabriella Artale e dal violinista Fabio Acone, a Mario Sarcuno. Non per ultimo, l’importante premio è stato consegnato al tenore napoletano Giuseppe Gambi che ha mirabilmente interpretato “Granada” di Agustin Lara.

Gambi, reduce da una intensa stagione artistica in tutta Italia, da alcuni progetti cinematografici e da trasmissioni televisive Rai e Mediaset di gran successo, ha di recente realizzato il videoclip ufficiale del brano inedito “Lungomare luntano”, scritto da Roberto Bonaventura (autore fra gli altri del compianto Luciano Pavarotti) con il quale sta anche realizzando un importante progetto mirato a riqualificare la canzone napoletana del mondo. Il videoclip è diretto dal regista Alfonso Bergamo, che lo presenterà ufficialmente alle prime visioni del suo film di debutto “Tender Eyes”.

L’evento è stato presentato dalla giornalista e conduttrice televisiva Paola Zanoni.