Regolamento sulle nomine, convocato consiglio comunale

184

comune-Napoli1La Conferenza dei Capigruppo, presieduta da Raimondo Pasquino, con la partecipazione dell’Assessore delegato ai rapporti con il Consiglio, Alessandro Fucito, si è riunita in Via Verdi ed ha deciso la convocazione del Consiglio Comunale per giovedì 15 maggio alle ore 11, con il Question Time fissato per le ore 10.00.

L’ordine dei lavori prevede in apertura la trattazione di tre delibere di iniziativa consiliare: la delibera per l’istituzione di un regolamento sulle nomine, designazioni e revoche di rappresentanti del Comune presso Enti, Aziende, Società (proposta dai consiglieri G. Esposito e Iannello); quella per l’approvazione di un regolamento per la partecipazione dei cittadini alle trasformazioni urbane (proposta dalla consigliera Caiazzo ed altri); la proposta di modifica del Regolamento di occupazione di suolo pubblico (proposta dai consiglieri Molisso, Gennaro Esposito e Iannello).

Seguirà la trattazione delle delibere proposte dalla Giunta al Consiglio: per la riduzione della zona di rispetto cimiteriale in via Pia angolo via dell’Epomeo; la proposta di espressione del parere favorevole alla realizzazione del progetto “Tangenziale di Napoli – Stazione di Capodichino. Nuovo fabbricato e nuovo piazzale”; la proposta di assenso al trasferimento al patrimonio comunale dei beni mobili e immobili dell’Ipab “Opere Pie ex ECA di Napoli”; la proposta di approvazione dello schema transattivo tra Comune di Napoli e la società Maggioli SpA.

Il Consiglio esaminerà a questo punto un’altra delibera di iniziativa consiliare (proponente il consigliere Antonio Borriello), e cioè la proposta di modifiche e integrazioni al Regolamento per il funzionamento del mercato di vendita diretta da parte degli imprenditori agricoli.

Ultime delibere previste nell’ordine dei lavori sono: la proposta della Giunta al Consiglio di approvazione del progetto preliminare per la realizzazione di un villaggio Rom nell’area della Municipalità di Scampia, località Cupa Perillo, e la delibera di approvazione di lavori di somma urgenza relativi al ripristino statico e idraulico dei manufatti fognari di Via Cedronio Rampe Sant’Antonio a Posillipo.