ProiettARCI, tre mesi di cineforum organizzati dall’Arci Volla

arciDomenica 4 maggio con “Tutta la vita davanti” di Paolo Virzì è avvenuta la  prima proiezione del cineforum “Proiettarci” organizzato dall’associazione “Arci Volla” in collaborazione con l’Assessorato alle Politiche giovanili del Comune di Volla.

Undici proiezioni che saranno effettuate nelle domeniche di maggio, giugno e luglio presso l’auditorium della scuola media “Matilde Serao” in via Dante Alighieri.

L’inizio delle proiezioni è previsto ogni domenica alle 20.30 e l’ingresso è totalmente gratuito per la cittadinanza. La programmazione si divide in tre filoni tematici: “Giovani: tra baratro e speranza”; “L’eterna lotta tra la realtà e l’apparenza”; “Società e sviluppo: i poteri della globalizzazione”.

«Con la deliberazione di Giunta n°24 del 28/04/2014 l’Amministrazione comunale ha voluto sostenere questa iniziativa partita da un nutrito gruppo di ragazzi e ragazze del territorio vollese aderenti al circolo ARCI locale. L’Ente locale ha il dovere di supportare sempre tutte le iniziative di sana aggregazione e protagonismo giovanile» afferma l’Assessore alle Politiche giovanili di Volla Agostino Navarro.

«Dopo l’inaugurazione dell’anno associativo tenutasi lo scorso mercoledì 30 aprile con l’evento “La notte del lavoro narrato” presso l’ex centro polivalente “La Lanterna” di via Carducci, il cineforum “ProiettARCI” fa da apripista a tutta una serie di iniziative a cui Arci Volla vuole lavorare» dice Agostino Borroso membro del direttivo Arci Volla e tra gli organizzatori del cineforum, che continua: «Vogliamo proporre manifestazioni per giovani meno inseriti in contesti ‘facoltosi’ creando una sorta di intrattenimento culturale e aprire il mondo dell’arte e della cultura a tutti, nella speranza di creare una vera comunità e migliorare la qualità del nostro territorio che offre molto poco per giovani e meno giovani».

 

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano
Condividi
PrecedenteScrutinatori sorteggiati solo in parte, l’opposizione sceglie la nomina diretta
SuccessivoSbagliano il nome della candidata a sindaco, costretta a ricorre al Tar per salvare la candidatura
Il giornale “il Gazzettino vesuviano”, fondato nel 1971 da Pasquale Cirillo e attualmente diretto da Gennaro Cirillo, si interessa principalmente delle tematiche legate al territorio vesuviano e campano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante associazioni e realtà che operano sul territorio.Siamo impegnati a garantire la massima qualità e la massima integrità nel nostro lavoro giornalistico. Ci impegniamo a mantenere alti standard etici e professionali, evitando qualsiasi conflitto di interesse che possa compromettere la nostra indipendenza e la nostra imparzialità.Il nostro obiettivo è quello di fornire ai nostri lettori notizie e informazioni affidabili su una vasta gamma di argomenti, dalle notizie di attualità ai reportage approfonditi, dalle recensioni ai commenti e alle opinioni. Siamo aperti a suggerimenti e proposte dai nostri lettori, e ci impegniamo a mantenere un dialogo aperto e costruttivo con la nostra community.