Sarno ricorda le vittime dell’alluvione del 1998

970

copy_0_sarno7_fdg_2683_4“Il dolore è solo di chi ce l’ha”. A dirlo è Teresa Vitolo che nella tragedia di Sarno in provincia di Salerno del 1998 perse marito, un figlio e l’abitazione, spazzata via dal fango. Morirono 137 persone.

Una cerimonia ad Episcopio ha ricordato quell’immane disastro che 16 anni fa ha cambiato la storia del paese.

“É difficile vivere senza i propri affetti”, ha aggiunto la donna.

In serata la fiaccolata che raggiungerà l’ex ospedale Villa Malta dove morirono medici e degenti, tra cui alcuni bambini.

 

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano

Lascia una risposta