Presi i presunti rapinatori di farmacie dopo l’ennesimo colpo

223

poliziaTre giorni fa per l’accusa hanno rapinato una farmacia a San Giorgio a Cremano, ieri sono stati arrestati in flagranza dalla polizia dopo aver messo a segno un altro colpo in una farmacia a Napoli.

I poliziotti del Commissariato di San Giorgio a Cremano hanno arrestato Antonio Sepe 32enne di San Giorgio a Cremano e Lucia Rosaria Massa 37enne di Torre Annunziata, per essersi resi responsabili, in concorso tra loro del reato di rapina aggravata.

I fatti risalgono allo scorso venerdì  pomeriggio quando, la titolare di una farmacia di San Giorgio, dopo aver subito la rapina dell’incasso ha denunciato l’accaduto alla Polizia, descrivendo dettagliatamente i due rapinatori.

Immediatamente scattate le indagini, gli agenti tramite la “scatola nera” posta, dalla compagnia assicuratrice, sull’auto utilizzata per la rapina, hanno intercettato la stessa, nella tarda mattinata di ieri, in Piazza Muzii a Napoli .

Giunti sul posto, i poliziotti hanno notato la donna corrispondente alla descrizione fornita dalla vittima della rapina del pomeriggio precedente, seduta in auto, lato passeggero nei pressi di una farmacia. La stessa, vistasi sorpresa, alla vista della polizia, ha tentato  di aprire lo sportello per sfuggire alla cattura.

Contemporaneamente,  gli agenti hanno sorpreso  il 32enne mentre usciva dalla farmacia con il bottino appena  “incassato”.

I poliziotti hanno quindi bloccato i due ed hanno accertato che, pochi attimi prima, una dipendente della farmacia in Piazza Muzii , sotto la minaccia di un grosso pezzo di vetro, consegnava  al rapinatore la somma di circa 1600 euro.

I poliziotti hanno arrestato la coppia di rapinatori ed inoltre, riconosciuti anche dalla vittima della rapina della farmacia in  San Giorgio a Cremano, li hanno sottoposti a fermo di indiziato di delitto.

L’ auto utilizzata per la rapina è stata sequestrata.

La somma di 1600 euro è stata riconsegnata alla vittima della rapina.

Share

Lascia una risposta