Agrimanna Volla saluta i play off

366

volley volla playoffFinisce in gara 2 la corsa nei playoff dell’Agrimanna Volley Volla, decisivo per le sorti della partita il primo set, un episodio a fine di un set giocato punto a punto, è determinante.

Il primo arbitro prima assegna il punto del 29-27 con vittoria del set alla squadra di casa, con le due squadre già a fondo campo, per poi avere un ripensamento, chiama una toccata a muro, cambia decisione e fa tornare in campo le due squadre, assegnando il punto alle ospiti e portando il punteggio sul 28 pari, si aggiunga che nell’azione successiva fischia il fallo di doppia alla palleggiatrice vollese, completando l’opera di de concentramento che una situazione così paradossale, provoca alla squadra che aveva ormai in mano il set e che con il punteggio di 30-28, la squadra di Forio si aggiudica il set, brutto perdere un set così.

Il morale inevitabilmente ne risente e nel set successivo il Forio cinicamente non si lascia sfuggire l’occasione di conquistare il parziale, con le centrali chiamate spesso in causa che fanno la differenza, ma anche grazie ad una battuta molto più incisiva, mentre il Volla sbaglia molto nel fondamentale.

Nel terzo set l’infortunio a Stendardo che accusa uno stiramento al polpaccio, a metà set non scoraggia le ragazze di casa, Lomasto Alessia che prende il suo posto in cabina di regia, fa il suo dovere, vincendo anche l’emozione di un quasi esordio in una partita così delicata, ma sostenuta dalle compagne e dal pubblico locale che finalmente si fa sentire, grazie anche ad un suo buon turno in battuta, il Volla conquista il set.

Al ritorno in campo però le avversarie si fanno di nuovo aggressive e il dispendio di energia delle vollesi costa caro, nonostante Amitrano sia irriducibile, le isolane, sospinte anche dal tifo di numerosi sostenitori che hanno accompagnato la squadra, piazzano il break decisivo a metà set, mister Vallefuoco prova utilizzando i tempi a scuotere le ragazze, che ci provano, ma non basta,  la squadra di mister Maltese, non perde la concentrazione, vince e supera il turno, proseguendo la sua corsa verso la C.