Tribunale di Torre Annunziata sequestra beni per 5 milioni all’arch. Del Gaudio

263

Tribunale_torre_annunziataNella mattina odierna i militari della Compagnia della Guardia di Finanza di Castellammare di Stabia, al termine degli sviluppi di un’indagine coordinata e diretta da questo Ufficio, hanno eseguito una misura cautelare reale di sequestro preventivo delle disponibilità finanziarie, immobiliari e mobiliari, emessa dall’Ufficio G.I.P del Tribunale oplontino, nei confronti dell’architetto Francesco Del Gaudio, già Capo Ufficio Edilizia privata del Settore Urbanistica del Comune di Castellammare di Stabia.

Il Del Gaudio, attualmente agli arresti domiciliari, era stato sottoposto, nello scorso mese di gennaio, alla  misura cautelare personale dell’arresto in carcere, in quanto indagato per il reato di concussione per avere preteso, nella sua qualità di Dirigente comunale, la somma di 15.000 euro in contanti per la riduzione dei tempi nella concessione di un’autorizzazione edilizia.

Le indagini, che hanno consentito di ricostruire l’ingente patrimonio finanziario nella disponibilità del professionista, hanno permesso ai finanzieri di sequestrare conti correnti e depositi bancari per un valore superiore ai 3 milioni di euro, 4 apparentamenti e 3 box auto per un valore complessivo di circa 2 milioni di euro e 3 autovetture e un motociclo proprietà dell’indagato e della consorte.

Share