Questa Giglio Gioventù nel trentesimo anniversario

414

1. Questua Giglio Gioventù 1985 - Brusciano 11.5.2014Domenica 11 maggio, giorno dedicato alla Festa della Mamma, a Brusciano c’è stata la sfilata della Bandiera e l’apertura ufficiale della Questua  dell’Associazione “Giglio della Gioventù 1985” che celebrava anche il suo Trentesimo Anniversario di partecipazione alla Festa dei Gigli di Brusciano in onore di Sant’Antonio di Padova, quest’anno nella 139esima edizione.

Il leader storico Angelo Mocerino ha chiamato alla presentazione, avvenuta nel cuore del centro storico sotto il Vecchio Municipio dell’imbandierato Corso Semmola, il sociologo e giornalista Antonio Castaldo che dopo il doveroso augurio a tutte le mamme ed il saluto di ringraziamento al Sindaco Avv. Giuseppe Romano ed a tutta l’Amministrazione Comunale per quanto si sta facendo per la valorizzazione della Festa dei Gigli, ha portato a conoscenza del vasto pubblico l’intero organigramma dell’Associazione Culturale non profit “Giglio della Gioventù 1875” per la Festa dei Gigli di Brusciano 2014.

Ecco gli incarichi ed i nomi: Presidente dei Festeggiamenti, Anna Egizio detta Zì Pupetta a’ Spuntone, vedova dell’indimenticato Tonino; Maestri di Festa, Giuseppe Terracciano e Famiglia; Padrino, Avvocato Rocco Travaglino e famiglia; Paranza, La Mitica Gioventù Bruscianese capitanata da Angelo Mocerino, O’ Piscatore; Costruttore del Giglio, Gruppo Costruttori di Brusciano; Tema del Giglio, Gloria a Te; Divisione Musicale Nolana dei Fratelli Forino; Cantanti, Paolino Di Somma e Alberto Di Maiolo; Impianto Audio, Nola Sound 2 di Pino Parisi; Studio di Registrazione, Ass. GERK Studio di Nola. Canzoni, “Il meglio di Te”; “L’Esteta”; “Risaputa Identità” di Agglomerato Zero, Big Caccavale e F.lli Forino; “Grandiosa” di A. Sposito.

Antonio Castaldo ha ricordato anche “i rapporti nazionali ed internazionali della compagine gialloverde guidata da Angelo Mocerino, storico capo paranza della Mitica Gioventù Bruscianese. Sono passati cinque anni dalla grandiosa Ballata del Giglio a Padova nello Scambio Culturale e Religioso portato avanti dagli allora Presidenti, Antonio Di Palma del Consiglio Comunale e Nicola Di Maio della Commissione Festa dei Gigli con i quali ho con piacere collaborato. E per i rispettosi reciproci  scambi culturali con l’America , esprimiamo  il nostro cordoglio a tutta la ‘Giglio Society of East Harlem’ di New York per la dipartita di un capo storico, Tony Cappola, originario di Brusciano, morto a 95 anni di età lasciando un indelebile ricordo per le sue doti di comando, organizzatore, esempio di bontà, rispetto e devozione a Sant’Antonio di Padova”.

A Brusciano fra i tantissimi a salutare il folto corteo gialloverde, vi erano il Sindaco, Avvocato Giuseppe Romano, il Presidente della Festa dei Gigli, Consigliere Comunale, Nicola Marotta, l’ex sindaco Avvocato Luigi Travaglino, il papà del padrino del giglio, Rocco; la Signora Brigida Castaldo, ex Assessore, mamma del maestro di festa. Giuseppe Terracciano; il Direttore dell’Ambasciatore Antonio Francesco Martignetti il fondatore del periodico zonale “L’Ambasciatore” che a giorni compie il primo quinquennio di brillante presenza nell’agone dell’informazione indipendente. Si chiude così il ciclo delle questue mentre da ora la concentrazione di tutte le associazioni e dei comitati è sull’obiettivo finale: la Festa dei Gigli di Brusciano dal 27 agosto al 2 settembre, con la “Ballata dei Gigli” con i 5 obelischi svettanti in onore di Sant’Antonio di Padova la domenica del 31 agosto 2014.

Share