Aula vuota, consiglio comunale rinviato. “Maggioranza in crisi a Volla”

177

comune VollaConsiglio comunale andato deserto a Volla. Era convocato per oggi alle 16,00, ma ad essere presenti all’appello erano solo i consiglieri Viscovo, Petrone. Mancanza del numero all’appello e consesso rinviato.


La crisi continua ad essere forte e tangibile ha dichiarato il consigliere Andrea Viscovo. Per l’esponente di opposizione la maggioranza anzichè affrontare le tante problematiche sul tappeto, a causa di divergenze interne e di incapacità amministrativa ha preferito rimandare tutto a domani.

All’ordine del giorno era prevista l’approvazione del Bilancio consuntivo che deve comunque essere approvato entro la fine del mese, pena la decadenza dell’amministrazione; la votazione per alcuni debiti fori bilancio e tante altre situazioni di contorno che a quanto sembra sarebbero state le vere motivazioni per l’assenza in massa della maggioranza nell’aula al primo piano del palazzo di via Aldo Moro.

“La nomina del nuovo vice presidente del CAAN – ha aggiunto Viscovo – e l’ ormai palese disaccordo sul nome del nuovo rappresentante di Volla nel Centro AgroAlimentare di Napoli che insiste sul territorio comunale vollese è certamente uno dei motivi per cui la maggioranza ha deciso di prendere tempo e darsi un’altra nottata per sperare di trovare la quadra”.

Molto critico il consigliere Viscovo anche sulla giunta monca di un assessore che continua, senza alcuna spiegazione, ne logica ne politica a guidare la città. “Anche su questa questione il sindaco – conclude il consigliere – continua a dichiarare e a non riuscire a trovare il bandolo della matassa”.

Critico sulla reiterata mancata nomina del nuovo assessore che andrebbe a sostituire Riccardo Festa, allontanato e allontanatosi dalla giunta ormai troppi mesi orsono, anche il consigliere Giuseppe Annone che pur presente nei corridoi della casa comunale si è allontanato prima dello scontato appello. Annone stigmatizza le molteplici promesse del primo cittadino di completare il governo vollese con una chiara incapacità amministrativa.

“La poca compattezza di quella che tutto è tranne che una maggioranza a Volla è risultata chiara sul nome del vice presidente del CAAN. Nei giorni scorsi il dato era apparso finalmente tratto e a ricoprire il delicato incarico sembrava ormai indirizzata la dr.ssa Cristina Riccardi, ma a qualcuno il nome della Riccardi, evidentemente – conclude Annone – non è andato giù”.

Angela Del Gaudio

Lascia una risposta