Europee 2014: i dati della Campania e gli eletti

511

europpe-2014

Una sola giornata per esprimere il voto, un’affluenza che si attesta appena sopra il 50% per la Campania. Urne chiuse alle 23 per il rinnovo del Parlamento Europeo.

Primo partito, come per il risultato nazionale, risulta essere il Partito Democratico seguito da Forza Italia un soffio sopra i M5S. Solo terzo appunto il Movimento di Grillo in Campania, anche se si piazza secondo nella circoscrizione Sud.

Bene NCD e Fratelli d’Italia. Quest’ultimo però a livello nazionale non supera la soglia di sbarramento. Esattamente il contrario per L’altra Europa di Tsipras che pur non superando in Campania il 4% va in Europa con il dato nazionale.

Il Pd di Renzi diventa il primo partito della regione con 828mila voti pari al 36,14%. La provincia che più premia i democratici è quella di Avellino con il 37.52% con 73mila preferenze.

A seguire la provincia di Napoli con il 37.27% e 420mila voti.

Terza provincia Salerno quella del “sindaco d’Italia” Vincenzo De Luca, con 175mila preferenze che hanno dato un risultato percentuale del 36.40 per cento.

Nel Beneventano i Democratici si attestano al 34.67% con 46mila voti.

a chiudere, come era prevedibile, la provincia di Caserta che porta il 31.95% con 113mila preferenze.

 

        REGIONE CAMPANIA

 

risultato campania

Ecco gli eletti, partito per partito:

Partito Democratico

Sette i democratici che partiranno per Bruxelles:

Gianni Pittella           

Pina Picierno          

Elena Gentile (area D’Alema)

Massimo Paolucci (area D’Alema)

 Andrea Cozzolino

Nicola Caputo

Giuseppe Ferrandino

Al primo posto, inarrivabile, Gianni Pittella che ha addirittura raccolto 230mila preferenze. Risultato più che ottimo per Pina Picierno, la capolista Pd, che va oltre le 220 mila preferenze.

Piazzamento al terzo posto con una marea di voti per Elena Gentile (area D’Alema). In quarta posizione Massimo Paolucci, altro dalemiano,  che viene premiato da quasi 115mila voti. Soltanto quinto l’uscente Andrea Cozzolino che viene riconfermato da poco meno di 110mila consensi.

Sesto eletto Nicola Caputo che passa nonostante il Pd casertano non proprio al suo fianco.Caputo ha sfondato quota 84mila preferenze

Settimo Giosi Ferrandino che nonostante non sia riuscito a superare Caputo con il quale ha lottato a colpi di voti per tutta la durata dello spoglio, riesce a partire per Bruxelles. A seguire, primo dei non eletti Pino Arlacchi.

 

Forza Italia

Quattro gli azzurri in Europa

Raffaele Fitto

Aldo Patriciello

Fulvio Martusciello

Barbara Matera

Raffaele Fitto stravince nella circoscrizione meridionale con addirittura 276mila preferenze.

Nessuna sorpresa per un altro tra i favoriti, l’uscente Aldo Patriciello che registra 110mila voti e si guadagna la riconferma.

Bene anche l’assessore della Giunta Caldoro,Fulvio Martusciello che sarà a Bruxelles grazie alle 87mila preferenze.

Riconferma anche per Barbara Matera che porta ai suoi colori 69mila voti.

Se per Fi dovesse scattare un quinto seggio se lo aggiudicherebbe Raffaele Baldassarre che ha incassato oltre 60mila voti.

 

Movimento 5Stelle

Quattro i pentastellati in Europa

Isabella Adinolfi

Laura Ferrara

Rosa D’Amato

Pienicola Pedicini

I grillini hanno ottenuto complessivamente un milione e 380mila voti pari al 24.06%.

Prima eletta, con un risultato più che lusinghiero, Isabella Adinolfi, di Nocera Inferiore, che ha superato quota 64mila preferenze.

Seconda si piazza Laura Ferrara con 51mila voti. Al terzo posto la pugliese Rosa D’Amato. Quarto il beneventano Pienicola Pedicini.

 

Nuovo Centro Destra

Un eletto per il partito di Alfano

Lorenzo Cesa

 

 

L’Altra Europa con Tsipras

Un eletto per la lista transnazionale del greco Tsipras

Barbara Spinelli

 

 

Lascia una risposta