Soddisfazione dei consiglieri del Centro Democratico ad Ercolano per il risultato delle Europee

396

Tabacci Luigi FiengoGrande soddisfazione è stata espressa a Ercolano dai consiglieri del centro democratico per l’ottimo risultato raggiunto alle urne in occasione dello scrutinio europeo.

“Siamo fieri di aver raggiunto un traguardo – ha precisato il consigliere Luigi Fiengo – che in relazione ai risultati nazionali appare notevole e destinato ad imprimere una svolta decisiva all’operato del movimento sul territorio ercolanese. Insieme ai consiglieri Antonio Formisano e Simone Tarallo intendiamo concretizzare un ideale che per sua stessa natura eleva il centro democratico a fulcro sul quale far ruotare la produttività e la tutela dei patrimoni locali del paese Italia”.

I presupposti ci sono tutti per iniziare da Ercolano un iter formativo tale da rilanciare esponenzialmente  le potenzialità appena scalfite di una realtà vesuviana  dai natali celeberrimi sotto l’egida coscienziosa e professionale del centro democratico.

Segnale importante per il territorio ercolanese che può oggi contare su una forza nuova destinata a far parlare di se in positivo: “Siamo certi di costruire insieme al popolo ercolanese – ha concluso Fiengo – un percorso produttivo che da un lato tuteli l’impresa turistica e il patrimonio storico archeologico nostrano e dall’altro garantisca trasparenza operativa all’ombra del vulcano più famoso d’Europa.

La visita recente dell’onorevole Bruno Tabacci testimonia in modo inequivocabile  il ruolo da leader che ben presto la nostra Ercolano potrebbe assumere all’interno del palinsesto turistico mondiale, il tutto a beneficio dell’occupazione giovanile e della crescita socio economica del paese. Non tradiremo le aspettative di chi ha creduto nello spirito democratico di un partito pronto a confrontarsi costruttivamente con le altre coalizioni al solo scopo di  tutelare chi ancora crede nella Repubblica e nei sani ideali ad essa legati”.

Alfonso Maria Liguori

Share
Condividi
PrecedenteRapporto Cnr, al Sud più tasse, povertà e inefficienza
SuccessivoSalute Mentale Asl Napoli 3 Sud. A Torre Annunziata la nuova struttura residenziale
avatar
Pubblicista, con formazione scolastica classica e frequenza universitaria presso l'Ateneo Federico II di Napoli (corso di Laurea in Filosofia). Dal 2003 "Aml" è nato, giornalisticamente parlando, con il settimanale diocesano della Curia di Napoli "Nuova Stagione". Successivamente collabora con Cronache di Napoli, con Metropolis, con Napoli Più, svolgendo nel contempo attività di pubbliche relazioni e portavoce di politici. Impegnato nel sociale nel 2003 ha preso parte ad un progetto sociale per il recupero di minori a rischio promosso dall'associazione onlus "Figli in Famiglia" in collaborazione con il Tribunale per i Minori di Napoli. Ha curato eventi di solidarietà per associazioni onlus in favore di noti ospedali partenopei in collaborazione con l'Ubi Banca Popolare di Ancora. Ha diretto la trasmissione televisiva "Riflettori su Ercolano" (a sfondo sociale) per Tele Torre. Profondo conoscitore della strada e dei complessi meccanismi sociali che caratterizzano le problematiche di Napoli e della sua provincia, da anni collabora attivamente con il Gazzettino vesuviano.

Lascia una risposta