Somma Vesuviana verso il ballottaggio tra Piccolo e Granato

205

somma vesuviana2Dopo giorni di sentita partecipazione cittadina alle elezioni amministrative per l’elezione di nuovo sindaco e consiglio comunale, il voto non ha ancora dato il suo verdetto finale. I primi dati hanno visto fin da subito protagonista il candidato Pasquale Piccolo, che sembrava poter vincere già al primo turno, ma non è stato così. A fronteggiarsi al  ballottaggio tra due settimane saranno proprio Piccolo ed il candidato del centrodestra Antonio Granato. Le preferenze espresse per Piccolo sono state 10.429. Con lui una coalizione di di sei liste: Nuovo Centro Destra-UDC, l’Aurora, Libertà autonomia-Noi Sud, Progetto Somma, Somma Protagonista e Fratelli d’Italia. Il  candidato sindaco Antonio Granato ha riportato 6.133  preferenze con una coalizione di centrodestra:  Forza Italia, Alleanza per Somma, Noi liberi, Giovani per Somma, Insieme per Somma. In coda seguono il candidato della coalizione di sinistra Giuseppe Auriemma a cui non sono bastate le tre liste con in testa il PD affiancato da Somma bene comune e Partito Socialista Italiano che ha ottenuto 4.455 preferenze e il candidato sindaco del Movimento Cinque Stelle Ciro Sannino con 967 voti. A Somma Vesuviana la campagna elettorale dunque non può dirsi ancora conclusa, bisognerà attendere la sfida finale al ballottaggio dell’ 8 giugno prima di eleggere il futuro sindaco per la città.

Maria Giovanna Elmo

Lascia una risposta