Il Pd stravince a Pomigliano

198

unione europeaNella cittadina pomiglianese la titanica lotta tra Valeria Ciarambino, esponente del M5S sostenuta nella sua campagna elettorale dal Vicepresidente della Camera Luigi De Maio  anche lui pomiglianese , e la Picerno sostenuta dal giovane segretario del PD pomiglianese Michele Tufano, ha visto primeggiare questo ultimo su tutti i fronti. Circa 17.643 elettori hanno dato il loro voto di fiducia per l’Europa al partito di Renzi.

Nella roccaforte operaia i grillini non hanno mantenuto il successo dei consensi registrato alle politiche di un anno fa e con un distacco di 10 punti il PD si conferma “rex populorum” nella cittadina delle fabbriche. Eseguendo le direttive della segreteria Nazionale Tufano e i suoi hanno ristabilito un unità politica e sindacale, grazie al loro forte sostegno alle fabbriche e alla situazione lavorativa della città.  Tufano dichiara: ” Questa è la vittoria di tutti, della comunità non degli individualismi”.

Lo schiacciante sorpasso al M5S e a FI che resta al 16% fermenta gli animi e le speranze di poter riconquistare il comune pomiglianese alle prossime Amministrative nella primavera del 2015.

Cinzia Porcaro

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano