Corsa alle iscrizioni per la Maratona del Matesannio

502

Piedimonte Matese centro storicoLa Maratona del Matesannio si conferma all’insegna della continuità e del gradimento anche nella sua seconda edizione. L’appuntamento granfondistico di domenica 8 giugno a Gioia Sannitica non sta tradendo le aspettative da parte degli oltre 200 ciclomaster (che ad oggi hanno regolarizzato le iscrizioni) pronti a solcare le strade del Matese e dintorni, tra le province di Caserta e Benevento, in uno scenario dalle suggestioni uniche.

Anche quest’anno la nostra manifestazione è destinata a far parlare di sé e a promuovere le amene vallate e le cime del Matesannio” ha sottolineato così il presidente dell’ASD Maratona del Matesannio Claudio Melillo.

Come nel 2013, la maratona matesannita prevede due percorsi (medio e lungo) e i concorrenti dovranno, all’atto dell’iscrizione, specificare orientativamente il percorso prescelto: l’indicazione non è vincolante, in gara si potrà optare per entrambi scegliendo il medio o il lungo all’altezza della diramazione di Cerreto Sannita.

Il primo tratto di 15 chilometri (verso Piedimonte Matese) prepara i ciclisti alla salita. E’ da lì che partirà la scalata a Bocca della Selva (1409 metri di altitudine), vetta che si raggiunge dopo 42 chilometri. In questo tratto, immerso nelle bellezze del Parco del Matese, ci sarà la selezione dei corridori.

La seconda parte del percorso, porta nel versante Beneventano del tracciato dove all’altezza di Cerreto Sannita (dopo una lunga discesa) i ciclisti hanno la possibilità di scegliere tra il percorso medio e quello lungo. Il primo, (medio) dopo circa 20 chilometri di misto, porta al traguardo di Gioia Sannitica. Il secondo, (lungo) porta i ciclisti ad un’altra impegnativa salita, quella di Guardia Sanframondi. La parte finale del percorso lungo, anche qui mista, consta di un paio di strappi veloci molto interessanti e tecnici. Arrivo a Gioia Sannitica dopo 112,5 chilometri.

Le iscrizioni sono ancora aperte entro e non oltre sabato 7 giugno alle ore 19.00, alla quota di 30 euro, direttamente presso la segreteria organizzativa della gara con l’ausilio di Kronoservice per quanto concerne il servizio cronometraggio. Molto originale l’iniziativa dello staff dello Scudetto Campano che ha previsto il pacchetto ogni 10 iscritti, uno gratis, e ogni 15 iscritti, due gratis.

Percorso Km. 84: Gioia Sannitica (Piazza Municipio), S. Potito Sannitico, Piedimonte Matese, Castello del Matese, S. Gregorio Matese, Pietraroja, Cusano Mutri, Cerreto Sannita, S. Lorenzello, Faicchio, Gioia Sannitica (arrivo Via Roma).

Percorso Km. 112,5: Gioia Sannitica (Piazza Municipio), S. Potito Sannitico, Piedimonte Matese, Castello del Matese, S. Gregorio Matese, Pietraroja, Cusano Mutri, Cerreto Sannita, Guardia Sanframondi, Castelvenere, Telese Terme, S. Salvatore Telesino, Faicchio, Gioia Sannitica (arrivo Via Roma).

SERVIZI IN GARA

assistenza meccanica, ristori fissi e volanti, assistenza sanitaria con ambulanze e medici, presidio incroci, segnaletica granfondo

SERVIZI DOPO GARA

ricco pasta party, classifiche, premiazione.

ALBO D’ORO 2013 PERCORSO MEDIO

Luigi DI GUIDA – Società: D’Aniello Bike – Tempo: 02:23:23.40

Luisa SCALA – Società: AC Sianese Cicli Botta – Tempo: 03:18:38.00

ALBO D’ORO 2013 PERCORSO LUNGO

Roberto CESARO – Società: ASD Apicella Cycling Team – Tempo: 03:00:48.50

Floriana FUSCO – Società: ASD Olimpica Pompei – Tempo: 04:29:05.80