Taekwondo, il maestro Marano conquista l’Europa con gli stabiesi Angelo e Domenico Longobardi

565

taekOltre 3000 atleti under 11 anni provenienti dall’Italia e dall’Europa si sono dati battaglia in una splendida cornice internazionale sotto i riflettori di numerose TV e in particolar modo di LA 7 che ha seguito passo dopo passo la gara .

L’evento si è svolto presso il Centro di Preparazione Olimpica “Giulio Onesti “ a Roma sotto l’impeccabile guida del Segretario Generale della FITA Angelo Cito e il presidente Sun Jae Park che hanno presentato in maniera straordinaria il primo “Open d’Italia – Kim & Liù 2014”. Una gara europea che ha ottenuto un successo straordinario che ha visto la presenza di oltre 15.000 persone, amanti di questa disciplina Olimpica, provenienti da tutto il mondo.

In questo meraviglioso contesto internazionale gli atleti stabiesi, Angelo e Domenico Longobardi nella Cat. -23 e -33 Kg. , guidati dal Maestro Benedetto Marano hanno riconquistato il titolo italiano e questo prestigioso podio europeo. Un sole cocente e la prestigiosa presenza dei campioni olimpionici Carlo Molfetta e Mauro Sarmiento hanno contribuito ad incendiare ancora di più gli animi dei giovani guerrieri che si sono battuti su otto tatami posizionati all’aperto, nei prati del Centro di Preparazione Olimpica di Roma.

Superba la prestazione dei giovani fratellini stabiesi Domenico e Angelo Longobardi che hanno conquistato rispettivamente l’oro in categorie di peso diverse, regalando alla propria città nativa il titolo di campione italiano e un prestigioso podio europeo. Angelo e Domenico (7 e 9 anni) dalla tenera età , stanno seguendo le orme del fratello più grande , Roberto 12 anni , anch’egli detentore di diversi titoli nazionali e interregionali. I tre fratelli stabiesi, guidati da sempre dal giovane ed esperto maestro Benedetto Marano, di Torre Annunziata, hanno dimostrato, ancora una volta, di possedere tutte le doti necessarie per raggiungere ambiziosi traguardi intercontinentali. Angelo e Domenico Longobardi si sono presentati sul tatami, come dei veri e propri professionisti, ascoltando e mettendo in pratica tutti i consigli suggeriti dall’angolo dal maestro Marano che ha guidato gli incontri con maestria e sapienza.

Straordinaria e nello stesso tempo spettacolare la prestazione di Angelo denominato giaguaro blu e Domenico detto tigre che hanno letteralmente infiammato e entusiasmato la platea portando con velocità e sapienza tecniche di alto livello che hanno lasciato increduli gli spettatori. Gli atleti stabiesi hanno conquistato il titolo di “campione italiano” e questo podio europeo, affrontando e vincendo svariati incontri con gli atleti delle più prestigiose palestre dimostrando una padronanza unica delle arti marziali.

Ottima la prestazione della squadra del forte maestro campano , Benedetto Marano che ha conquistato due medaglie d’oro con Angelo e Domenico Longobardi , due medaglie d’argento con Maria Chiara Cascone e Luca Pagano e il bronzo con Vincenzo Iapicca. Un plauso va ai piccoli atleti in gara , Francesco Alfano e Andrea Pagano che pur non avendo raggiunto per un soffio il podio , si sono battuti da leoni.
Il maestro Marano ha chiuso in bellezza questa stagione agonistica ma ha confessato che il suo pensiero già corre veloce verso le gare che affronterà all’estero alla guida dei suoi campioni.

Il presidente della FITA Campania , Domenico Laezza, che ha presenziato a questo prestigioso evento internazionale non ha fatto mancare il proprio affetto e sostegno a tutti i numerosi atleti campani presenti in gara.
Ancora una volta , la Campania ha dimostrato di avere giovani talenti che sicuramente , un giorno non lontano, sapranno portare con dignità e cuore i colori della nazionale italiana di Taekwondo.

Share

Lascia una risposta