In carcere la banda del fischietto: arrestati pusher e vedette del rione Savorito

467

D'Auria CatelloLa banda del “fischietto” proteggeva la piazza di spaccio del rione Savorito dall’arrivo delle forze dell’ordine: arrestate questa mattina dai carabinieri tre persone in quanto condannate in via definitiva a scontare un anno e otto mesi di reclusione nel carcere di Napoli Poggioreale.

Si tratta di Ciro Amodio di 40 anni, Carlo Scelzo di 29 anni e Catello D’Auria di 44 anni, tutti stabiesi. Nel luglio 2013, infatti, i tre furono fermati in quanto destinatari di un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip di Torre Annunziata su richiesta della Procura oplontina.

Dalle indagini dei carabinieri emersero numerose cessioni di cocaina e marijuana, ma non solo. Le tre persone raggiunte dall’ordinanza avevano ognuno un compito ben definito: c’era chi si occupava dello spaccio al dettaglio e chi svolgeva il ruolo di “vedetta”.

Share