Attentato a Cercola. In frantumi l’ingresso di una agenzia funebre

345

cercola apreaUn boato all’alba, erano appena passate le 5 del mattino, ha risvegliati gli abitanti del centro di Cercola. Su corso Domenico Riccardi, a pochi metri dalla sede del comune, un’esposione dovuta ad una bomba artigianale a base di benzina, una sorte di potente molotov, ha completamente distrutto l’ingresso dell’agenzia funebre “Aprea”.

Sul posto proprio di fronte alla chiesa di Sant’Anna, sono arrivati  in pochi minuti i Carabinieri della Locale Tenenza, sita a pochi metri , in una traversa di corso Riccardi, ed i Vigili del Fuoco.

Molti le persone svegliate dal boato provocato dall’ordigno fatto esplodere con modalità chiaramente intimidatorie. Ai piani superiori dell’agenzia numerose famiglie, sotto choc, sono scese in strada ed anno chiamato i soccorsi.

La titolare dell’agenzia funebre, Annamaria Aprea, si è detta sconvolta dall’accaduto e in evidente stato di choc quasi si è scusata con i tanti inquilini dello stabile, preoccupata soprattutto per gli anziani ed i bambini che abitano nel palazzo oggetto dell’attentato. “Non è giusto. Noi facciamo solo il nostro lavoro e lo facciamo onestamente” ha poi aggiunto.

Le forze dell’ordine stanno indagando sull’accaduto. I titolari hanno già dichiarato di non aver mai ricevuto minacce, ma in città in molti fanno notare che i prezzi concorrenziali proposti per i servizi offerti dall’agenzia Aprea avevano inciso fortemente sul territorio.

I Carabinieri di Cercola starebbero, intanto visionando le riprese di un video di sorveglianza che avrebbe ripreso l’attentatore innescare l’attentato dopo essere sceso da una macchina.

Share

Lascia una risposta