Fi, Ruggiero: “Presto Toti ad Avellino per ribadire la nostra lealtà al presidente Berlusconi”

314

Antonia Ruggiero“Quando Cosimo Sibilia delinea la composizione della lista per le regionali escludendo i consiglieri uscenti, non solo si arroga un diritto che non ha, ma si pone in aperto contrasto con la linea del coordinamento regionale. Il senatore De Siano è l’unico a cui compete la stesura delle liste, le quali, tra l’altro, dovranno avere il vaglio del Presidente Berlusconi.” Lo afferma Antonia Ruggiero, consigliere regionale di Forza Italia.

“Ancora una volta – prosegue Ruggiero – il Coordinatore provinciale irpino ha dato dimostrazione di non essere uomo di partito, sostituendosi al Coordinatore regionale nelle decisioni che gli spettano. E’ lo stesso atteggiamento di tracotanza con il quale Sibilia ha recentemente attaccato il Presidente Caldoro sostenendo che non meriti la ricandidatura alla guida del governo regionale. Una posizione, anche questa, in aperto contrasto con la linea del coordinamento regionale, del consigliere politico Toti, che ha dato per scontata la ricandidatura del Presidente uscente, e in netta contrapposizione con il Presidente Berlusconi che ha definito Caldoro uno dei migliori governatori italiani.”

“Purtroppo, – rileva l’esponente di FI – nonostante i nostri ripetuti appelli alla responsabilità e alla unità, permane in Irpinia una condizione bizzarra che vede i consiglieri regionali in linea con le direttive del partito regionale e con le posizioni del Presidente Berlusconi, e un Coordinamento provinciale in aperta distonia con la linea di Forza Italia e del suo stesso leader. D’altronde Sibilia, senatore nominato che accusa Caldoro di essere stato indicato dall’alto, è l’artefice della costante regressione di Forza Italia, ridotta ad Avellino ad uno striminzito 6%, e della disfatta delle ultime elezioni amministrative dove è stato capace di perdere nel suo comune e in quasi tutti quelli chiamati al voto. L’unica volta che ha vinto – lo dicono i numeri – è stato grazie a Ciriaco De Mita senza il cui appoggio non si sarebbe mai candidato alla guida della Provincia.”

“Nelle prossime settimane – fa sapere Ruggiero – avremo in Irpinia l’onorevole Toti, consigliere politico di Silvio Berlusconi, l’europarlamentare Martusciello, il Senatore De Siano, il Capogruppo in Consiglio regionale, Gennaro Nocera, per ribadire, insieme ai consiglieri regionali, che anche nella nostra realtà Forza Italia è leale al Presidente Berlusconi e sosterrà con determinazione le decisioni assunte dal partito in vista delle prossime consultazioni elettorali”, chiude il consigliere regionale.