Tortora, “tardi per le scuse di Marmo”. Flash mob contro la sua nomina ad assessore

186

Diego MarmoA trentuno anni dalla sua requisitoria che portò alla condanna di Tortora, l’ex pm ed ex procuratore di Torre Annunziata Diego Marmo ha chiesto scusa alla famiglia del giornalista dopo le polemiche sollevate dalla sua nomina ad assessore alla legalità del comune di Pompei. Ma la figlia Gaia non ci sta e gli ha risposto da fb. «È tardi. È troppo tardi.

Ci sono stati 30 anni in mezzo. Ma se avesse ammesso di aver sbagliato prima non avrebbe ottenuto le sue promozioni. Provo compassione e pena per chi ha giocato con la vita di un uomo innocente». Anche la ex compagna del presentatore Francesca Scopelliti ha chiesto pubblicamente la revoca della nomina dell’ex Pm.

“A nostro avviso – attaccano Francesco Emilio Borrelli dei Verdi e Gianni Simioli della radiazza che sin dall’inizio hanno protestato per una nomina che hanno giudicato sbagliata e inopportuna – pur di rimanere assessore a Pompei quest’uomo ha scelto di fare queste scuse pelose che a noi appaiono anche molto ipocriti. In questo modo secondo noi sta uccidendo di nuovo Tortora e la sua memoria. Per questo abbiamo deciso di manifestare fuori al comune di Pompei mercoledì 9 luglio alle 10.30 con un flash mob di protesta.

Chi accusò Tortora non può rappresentare la città mariana. Se le sue parole di scuse degli ultimi giorni sono sincere allora si dimetta subito altrimenti noi continueremo la nostra battaglia. Noi riteniamo che innanzitutto il neo sindaco Ferdinando Uliano deve spiegare pubblicamente il motivo per cui ha scelto questa persona assessore alla legalità. Non può continuare a fare lo struzzo. Lui ha nominato questa persona lui la deve revocare dall’incarico”.
All’evento parteciperà anche l’ex deputato radicale Geppy Rippa che fu protagonista all’epoca della battaglia pubblica in favore di Tortora quando fu accusato e messo in galera senza prove.
Parte anche l’appello pubblico per “cacciare Marmo” dalla giunta di Pompei con la pagina fb:

https://www.facebook.com/chiaccusoenzotortoranonpuorappresentarepompei?notif_t=page_new_likes

Lascia una risposta