A Villa Bruno la prima fiera del libro

161

13 IMAGE_FILE_103063Il 20 e il 21 settembre 2014 villa Bruno ospiterà la prima fiera del libro della Città di San Giorgio a Cremano intitolata “Ricomincio dai libri”. Un evento simile non esiste oggi nella provincia di Napoli ed anche per questo l’idea è stata subito accolta dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Mimmo Giorgiano.
Organizzata dalle associazioni Arenadiana, La bottega delle parole e Librincircolo, in collaborazione con il Forum delle Associazioni e il Comune, sono invitate a prendere parte alla fiera tutte le case editrici, i singoli autori e le associazioni culturali interessate. Sul sito www.ricominciodailibri.it è possibile scaricare i bandi di partecipazione.

Lo scopo della fiera è di dare voce a chi ancora crede nella cultura, tanto da averne fatto il proprio motivo di lavoro e di vita. È proprio per questa ragione che, contrariamente a quanto avviene nei più tradizionali appuntamenti editoriali, la fiera del libro di San Giorgio darà spazio non solo alle case editrici, ma anche ai singoli autori, troppo spesso penalizzati dalle leggi sempre più selettive del mercato librario, e alle numerose associazioni culturali attive sul territorio e sempre alla ricerca di ambiti attraverso cui lanciare le proprie iniziative.

Tutti i partecipanti potranno, dunque, godere della concessione di spazi personali, da gestire in assoluta autonomia. Ma la fiera è rivolta anche a tutti coloro che non vivono di cultura e di libri, ma per la cultura e per i libri. Infatti l’ingresso sarà totalmente gratuito per entrambe le giornate.
L’evento, come si evince già dal suo titolo, sarà dedicata a Massimo Troisi, al cui famosissimo film “Ricomincio da tre” gli organizzatori dell’evento si sono liberamente ispirati. Un altro, doveroso, omaggio all’indimenticato attore sceneggiatore, regista e comico napoletano, il quale proprio nella cittadina all’ombra del Vesuvio ha conosciuto i suoi natali.