Flora Beneduce: “Seiano. Pronta un’interrogazione sulla riapertura della galleria”

“Un’opera colossale che rischia di trasformarsi in una colossale beffa. È costata oltre 130 milioni di euro, ha bloccato l’indotto economico legato al turismo via terra e ha richiesto sacrifici esasperanti ai cittadini pendolari che, dalla Penisola sorrentina, si spostano con l’auto”. Così, Flora Beneduce, consigliere regionale della Campania, esprime il suo disappunto riguardo l’apertura della galleria di Seiano, che ha generato code interminabili e, di fatto, ha inibito la circolazione sulla statale sorrentina.

flora-beneduce1-1024x767

“Ad ottobre scorso, in Consiglio regionale, paventando l’esito disastroso dell’apertura del tunnel, attraverso modalità non adeguate, ho promosso presso i capigruppo un ordine del giorno per trovare una soluzione. Ora sono pronta a ripartire, con un’interrogazione che non potrà restare inevasa”.
L’onorevole Beneduce è determinata a trovare una soluzione al traffico disastroso che sta prostrando non solo il settore turistico, ma tutto il trasporto in Penisola. “L’Anas ha voluto questo intervento che ha prodotto più problemi di quanti ne avrebbe dovuti risolvere. Ora cerchi una soluzione, a partire dall’apertura, in condizioni di sicurezza, della strada di cantiere utilizzata per i lavori al depuratore di punta Gradelle. Si tratta di un’alternativa viaria esistente e utilizzabile in tempi brevi”.
La riflessione di Flora Beneduce si fa più amara quando pensa alla dorsale sorrentina. “Avrebbe decongestionato il traffico e avrebbe innestato un vero e concreto processo di sviluppo della zona alta della Penisola sorrentina. Il turismo, la principale componente dell’economia costiera, ne avrebbe avuto grande incentivo e giovamento. Certe misure a carattere domestico sono sicuramente utili, ma la Penisola sorrentina deve avere soluzioni decisive. Ma di opportunità mancate la politica regionale ne ha offerte tantissime. E chissà che il progetto della strada a mezza costa non possa essere recuperato. L’emergenza mobilità potrebbe trovare una soluzione definitiva”.

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano
Condividi
PrecedenteTennis Team Avino ha vinto il campionato di serie D/2
SuccessivoArma in pugno, pretende un drink senza pagare: arrestato 48enne
Il giornale “il Gazzettino vesuviano”, fondato nel 1971 da Pasquale Cirillo e attualmente diretto da Gennaro Cirillo, si interessa principalmente delle tematiche legate al territorio vesuviano e campano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante associazioni e realtà che operano sul territorio.Siamo impegnati a garantire la massima qualità e la massima integrità nel nostro lavoro giornalistico. Ci impegniamo a mantenere alti standard etici e professionali, evitando qualsiasi conflitto di interesse che possa compromettere la nostra indipendenza e la nostra imparzialità.Il nostro obiettivo è quello di fornire ai nostri lettori notizie e informazioni affidabili su una vasta gamma di argomenti, dalle notizie di attualità ai reportage approfonditi, dalle recensioni ai commenti e alle opinioni. Siamo aperti a suggerimenti e proposte dai nostri lettori, e ci impegniamo a mantenere un dialogo aperto e costruttivo con la nostra community.