Amalfi: il jazz di Thelonius Monk rivive con il trio di Alessandro Florio

0
100

alessandro florioIl trio guidato dal chitarrista Alessandro Florio, salirà sul palco di Largo Duchi Piccolomini ad Amalfi martedì 5 agosto alle 21:15, in occasione della quarta serata di Amalfi Young&Jazz Festival 2014.
L’ambiziosa rassegna organizzata dall’Assessorato al Turismo e alla Cultura del Comune di Amalfi, retto da Daniele Milano, in collaborazione con il Consorzio “Amalfi di Qualità” ha già fatto registrare grande interesse con i concerti di Killer Queen, Renee Guerrero e Lost Surfing Donkeys.

Con il giovane amalfitano Florio due talentuosi musicisti, Alberto Gurrisi all’organo/hammond e il greco Bill Panagiotopoulos alla batteria. Unito dall’amore per il Soul Jazz americano e dalle comuni radici mediterranee dei tre musicisti, il trio esplora in maniera swingante brani originali e standard con un approccio tradizionale e allo stesso tempo innovativo. Tre giovani musicisti con percorsi professionali internazionali che, straordinariamente, in questa occasione incrociano le proprie strade e i propri progetti da solisti per dare vita ad una serata di grande jazz proponendo famosi standard di Thelonious Monk e brani originali di impronta monkiana a firma di Alessandro Florio, tratti dal suo ultimo album intitolato “Taneda”.

La rassegna Amalfi Young&Jazz Festival concluderà il suo programma Venerdì 8 agosto alle 21:15 a Largo Duchi Piccolomini, con il complesso jazz manouche degli Araputo Zen.

L’ingresso alle serate è gratuito.