Scafati, gli attivisti di Sim chiedono maggiore trasparenza all’amministrazione

comune-scafatiPrendendo spunto dalla sentenza 958 del 2014 del Tar Puglia, gli attivisti del Movimento 5 Stelle Scafati (Scafati in Movimento) hanno presentato un nuovo documento indirizzato al sindaco Aliberti, al presidente del consiglio Coppola, all’assessore Chirico e al consigliere e presidente della commissione statuto Matrone, in cui chiedono maggiore trasparenza sui dati che riguardano i lavori della commissioni.

Queste le parole con cui Giovanni Antonio Perrino e Giuseppe Sarconio di SIM descrivono la loro proposta:

“Chiediamo, cercando di essere meno polemici possibile, di essere messi a conoscenza non solo dei costi delle commissioni,che ad oggi è già possibile visualizzare, ma soprattutto del lavoro fatto da tali commissioni, in quanto riteniamo poco trasparente nei confronti dei cittadini non poter accedere ai verbali di commissione.

Pertanto chiediamo di rendere pubblici i verbali di tali commissioni per permettere ai cittadini di essere a conoscenza dell’operato svolto in tale commissione, ma soprattutto di sapere realmente chi opera per il nostro territorio”.

Raffaele Cirillo

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano