La segreteria del PD scafatese rende pan per focaccia agli attacchi di Aliberti

Scafati-PD-newNel mirino del Partito Democratico di Scafati sono finite le dichiarazioni che il sindaco Aliberti ha recentemente rilasciato ad un noto quotidiano locale in cui sono piovuti attacchi alla segretaria cittadina del PD, Margherita Rinaldi.

La risposta della segreteria del PD scafatese non si è fatta attendere a lungo ed i democratici rendono al sindaco pan per focaccia: “Le parole del sindaco Aliberti danno ancora una volta la misura di quanto il nostro primo cittadino sia troppo dedito a screditare gli altri e impegnato su posizioni di basso profilo politico piuttosto che occuparsi dei problemi seri che quotidianamente attanagliano la nostra città.

Parla di vergogna! Egli dichiara che la segretaria cittadina del Partito democratico, Margherita Rinaldi, è una seguace di Bassolino e quindi dovrebbe provare vergogna a parlare di sanità.

Peccato però che a Scafati l’unico che dovrebbe provare vergogna a parlare di sanità e di ospedale è solo il sindaco Angelo Pasqualino Aliberti e nessun altro.

Egli attacca il Partito democratico, attacca il Segretario provinciale Landolfi  e ora, probabilmente non avendo a portata di mano alcun altro capro espiatorio punta tutto sulla segretaria Rinaldi; attacca chiunque,  in un modo o nell’altro, pur di non assumersi la propria responsabilità per la totale inefficienza della sua azione politica rispetto chiusura dell’ ospedale Mauro Scarlato.

Purtroppo però sono i fatti a smentirlo visto che dal 2011 ad oggi Aliberti non ha fatto niente di niente, per qualche anno neanche le chiacchiere o le sceneggiate, settore nel quale è un vero maestro.

Mentre continua a gridare vergogna per l’apertura del primo intervento (NON PRONTO SOCCORSO), pare non sia stato neanche ricevuto da Caldoro in merito alla questione ospedale e questo la dice lunga su chi e come dovrebbe vergognarsi.

Suggeriamo al sindaco di Scafati di impiegare meglio le sue energie e risorse e di  smetterla di fare demagogia e preparare campagne elettorali per se o per la sua famiglia. Dal nostro sindaco pretendiamo un’azione seria e concreta tesa alla riapertura del vero Pronto Soccorso, di quello che salva le vite umane,  subito e senza ulteriori chiacchiere”.

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano
Condividi
PrecedenteScafati, gli attivisti di Sim chiedono maggiore trasparenza all’amministrazione
SuccessivoPreso latitante, era ricoverato al Cardarelli sotto falso nome
Il giornale “il Gazzettino vesuviano”, fondato nel 1971 da Pasquale Cirillo e attualmente diretto da Gennaro Cirillo, si interessa principalmente delle tematiche legate al territorio vesuviano e campano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante associazioni e realtà che operano sul territorio.Siamo impegnati a garantire la massima qualità e la massima integrità nel nostro lavoro giornalistico. Ci impegniamo a mantenere alti standard etici e professionali, evitando qualsiasi conflitto di interesse che possa compromettere la nostra indipendenza e la nostra imparzialità.Il nostro obiettivo è quello di fornire ai nostri lettori notizie e informazioni affidabili su una vasta gamma di argomenti, dalle notizie di attualità ai reportage approfonditi, dalle recensioni ai commenti e alle opinioni. Siamo aperti a suggerimenti e proposte dai nostri lettori, e ci impegniamo a mantenere un dialogo aperto e costruttivo con la nostra community.