Napoli allo sbando e abbandonata dalle forze dell’ordine

301

“Nei giorni centrali di agosto come ogni anno purtroppo Napoli sembra totalmente priva di ogni forma di controllo da parte delle forze dell’ordine e totalmente allo sbando.

In città – raccontano Francesco Emilio Borrelli dei Verdi e Gianni Simioli della radiazza – tutti si muovono senza casco e addirittura oramai dai “classici” 3 passeggeri su singolo scooter siamo passati a 5 con carrozzino e ovviamente senza casco.

Alla Riviera di Chiaia addirittura, guidano un mezzo con 5 persone a bordo più carrozzino ( e probabilmente senza targa ) è un bambino mentre l’adulto si limita a tenere la mano sull’accelleratore.

Alla fermata della Cumana di Via Piave come denuncia l’attivista patrizia Cipullo addirittura il contrabbandiere ha lasciato per i suoi clienti un cartello in cui annuncia che sarà chiuso per ferie dal 15 al 20 agosto.

Di notte si sparano fuochi fino alle 4 del mattino senza che le forze dell’ordine dicano niente e in alcune zone come il Pallonetto di Santa Lucia, i Quartieri Spagnoli, Forcella, San Giovanni a Teduccio e Ponticelli regna l’anarchia più assoluta. Davanti all’ingresso dell’ascensore di Chiaia dei barbari hanno divelto con violenza i paletti lasciandoli abbandonato per strada.

Se le forze dell’ordine sono andate in ferie di certo non l’ha fatto la criminalità e l’inciviltà”.

a a a città illegale. ascensore di chiaia a a a città illegale.2 a a a città illegale.3

Share