Basket Femminile Stabia, nuovi entusiasmi vecchi problemi

basketIl campionato di serie A2 è alle porte ed  il Basket Femminile Stabia ha iniziato la preparazione atletica per affrontare le sue avversarie con la qualità di gioco e l’entusiasmo che l’hanno sempre caratterizzata.

“Dopo anni di duro lavoro – dichiara il team manager Maurizio Santoro – a piccoli passi è stato costruito un gruppo solido e collaudato, che è stato completato con l’arrivo di due nuove giocatrici, la play guardia Linda Manzini e la pivot Diana Voynova” che si sono già ottimamente inserite nel roster stabiese. La  compagine neo promossa dovrà incontrare squadre di un livello ovviamente superiore a quello dell’anno scorso ma è con questa consapevolezza che il coach e tutto lo staff stanno lavorando alacremente per permettere di ben figurare e di mantenere alto il nome di Castellammare nell’ambito della pallacanestro femminile.

L’elemento in più che ha accompagnato alla promozione il Basket Femminile Stabia è stato il pubblico. Purtroppo il numero sempre maggiore di tifosi e appassionati ha avuto difficoltà nell’abbracciare la squadra in tutte le sue competizioni a causa della struttura sportiva che attualmente ospita la squadra stabiese, sicuramente sufficiente per le gare ma insufficiente per garantire a tutti di poter seguire la propria squadra e di poter favorire la realizzazione di progetti sempre più ambiziosi . Il Basket Femminile Stabia in collaborazione con la squadra maschile di basket ha apportato dei miglioramenti strutturali e tecnici per cercare di offrire una adeguata accoglienza a tutti, ma il sogno rimane sempre un palazzetto dello sport. Le sollecitazioni a chi potrebbe realizzare questo sogno sono state fatte ma purtroppo sembra che tutto continui a tacere . Intanto la società continua a credere fermamente in questo progetto sia in nome di una passione sia nell’intima certezza di poter riscattare il nome di Castellammare in una delle più elitarie serie sportive cestistiche.

UFFICIO STAMPA

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano
Condividi
PrecedenteBike, cresce l’attesa per il Granfondo del Partenio
SuccessivoTerme di Stabia: allarme per convenzioni e tutela delle sorgenti
Il giornale “il Gazzettino vesuviano”, fondato nel 1971 da Pasquale Cirillo e attualmente diretto da Gennaro Cirillo, si interessa principalmente delle tematiche legate al territorio vesuviano e campano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante associazioni e realtà che operano sul territorio.Siamo impegnati a garantire la massima qualità e la massima integrità nel nostro lavoro giornalistico. Ci impegniamo a mantenere alti standard etici e professionali, evitando qualsiasi conflitto di interesse che possa compromettere la nostra indipendenza e la nostra imparzialità.Il nostro obiettivo è quello di fornire ai nostri lettori notizie e informazioni affidabili su una vasta gamma di argomenti, dalle notizie di attualità ai reportage approfonditi, dalle recensioni ai commenti e alle opinioni. Siamo aperti a suggerimenti e proposte dai nostri lettori, e ci impegniamo a mantenere un dialogo aperto e costruttivo con la nostra community.