“Gli Scavi di Pompei come la Torre di Babele”

260

pompei scaviIl Movimento 5 Stelle di Pompei intende esprime massima solidarietà nei confronti degli studenti e degli anziani a cui è stato negato l’ingresso alla rappresentazione della Bohème nel Teatro Grande degli Scavi di Pompei. Un episodio increscioso reso ancor più grave dal fatto che a subirne le conseguenze siano stati soprattutto giovani studenti desiderosi di accedere alla cultura.

Ancora una volta Pompei, famosa in tutto il mondo, riesce a far parlare di sé negativamente: è arrivato il momento di dire basta! Uno dei più importanti siti archeologici del mondo merita un’organizzazione di altissimo livello. L’organizzazione del “Pompei Festival Lirico 2014” non ha mostrato rispetto per Pompei ed i suoi cittadini, comportandosi in maniera a dir poco sconvolgente e trasformando, per una sera, gli Scavi di Pompei in una Torre di Babele.

Pertanto l’Amministrazione Comunale ha l’obbligo di difendere Pompei ed i pompeiani dall’assalto dei forestieri che puntualmente saccheggiano e scappano via annullando qualsiasi accordo (presente e futuro) con l’organizzazione della rassegna “Pompei Festival Lirico 2014”.

Movimento 5 Stelle Pompei

Share