Trecase: “Il nostro compito assicurare una città vivibile”

217

farese“Una squadra eterogenea ma coesa con idee chiare che lavora con grande umiltà per “costruire” un paese vivibile migliorando le infrastrutture e le condizioni ambientali”.


Amelia Farese , assessore ai Tributi e bilanci del comune di Trecase, nominata esternamente dal sindaco dà un giudizio al team dell’esecutivo cittadino e tira le somme dopo l’insediamento dell’amministrazione nello scorso mese di giugno.

“L’immobilismo delle precedenti amministrazioni ha gettato la cittadinanza in uno stato di profonda sfiducia” e “per questo motivo ci siamo attivati da subito con eventi estivi a costo zero, che hanno regalato ai cittadini un momento di svago e di cultura”.

Iniziative importantissime hanno riguardato la pulizia delle strade, delle scuole e infine della villa comunale con ottimi risultati.

“Risultiamo il paese più pulito grazie al lavoro congiunto del sindaco e dalla Provincia”.

L’assessore spiega che a fine mese inizieranno i lavori che risaneranno le strade dissestate ponendo fine ai disagi per pedoni ed automobilisti. Un’amministrazione attiva anche sul fronte dei trasporti pubblici: “è stata riattivata la circolazione di autobus, sospesa da tre anni, che assicurerà ai cittadini il trasporto nel territorio vesuviano”. Inoltre è stato avviato anche il trasporto scolastico per i disabili che solitamente partiva con notevole ritardo rispetto all’inizio delle attività didattiche. Grande attenzione riguardo la questione ambientale, infatti domenica scorsa c’è stata

Una campagna di sensibilizzazione al rispetto dell’ ambiente e con l’aiuto dell’ASL di Pompei sono stati installati gratuitamente micro chip ai cani presenti. Altri due obiettivi riguardano la ristrutturazione della biblioteca che oramai versa in una condizione di abbandono e degrado, e l’ampliamento del cimitero.

“Il nostro compito è quello di offrire ai cittadini un paese dalla sana vivibilità a costi ridotti ma l’obiettivo a cui stiamo maggiormente puntando riguarderà lo sviluppo del turismo che porterà il paese ad essere il fiore all’occhiello dei comuni vesuviani”.

Gianluca D’Ambrosio

Lascia una risposta