Il boss tenta il suicidio in cella, disposta perizia medico-legale

214

carcere duroUna perizia medico-legale è attualmente in corso su Domenico Belforte, boss dell’omonimo clan operante a Marcianise

in provincia di Caserta, ricoverato in prognosi riservata all’ospedale di Parma dopo che nei giorni scorsi – secondo quanto si

apprende – ha tentato il suicidio nella sua cella del carcere emiliano.

Lo rende noto il suo legale Giuseppe Foglia che

spiega che “al momento non è ancora possibile sapere cosa è successo, aspettiamo la perizia per capirci qualcosa in più”.

Share