Flash mob per la sicurezza stradale a Torre Annunziata

320

flash mob torre“Strade da amare: a scuola di sicurezza stradale”. Questo il progetto abbracciato dalle scuole di Torre Annunziata e da tutte quelle del Centro-Sud promosso dall’Ufficio Scolastico Regionale per la Campania.

Lunedì mattina gli studenti degli istituti coinvolti nel progetto hanno effettuato un flashmob per la sicurezza stradale. Magliette bianche fornite dalla motorizzazione e jeans: tutti insieme, per 4 minuti, circa 50 alunni hanno ballato sulle note di “Happy”.

foto di Nello Ugliano
foto di Nello Ugliano

Manifesti e cartelloni per pochi istanti hanno invaso la succursale del Liceo Pitagora-Croce, su Corso Vittorio Emanuele III. Presenti il Sindaco Giosuè Starita, diversi rappresentanti degli istituti scolastici di Torre Annunziata e, padrone di casa, il preside del Liceo, Benito Capossela.

L’idea del progetto promosso dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca è diffondere fra i giovani una maggiore consapevolezza collettiva sugli effetti negativi per la salute derivanti dall’uso di sostanze psicoattive; sensibilizzare e responsabilizzare i giovani sull’importanza di una guida sicura, offrire loro l’opportunità di riflettere sulla sicurezza stradale ed informare sulle misure da adottare per scongiurare i pericoli legati alla guida sotto effetto di alcol e sostanze stupefacenti, per prevenire le stragi del sabato sera.

Video e slogan realizzati dagli studenti, finalizzati a scongiurare i pericoli legati alla guida sotto effetto l’effetto di sostanze stupefacenti e alcol, a riflettere sulle tematiche inerenti alla sicurezza stradale: queste le attività.

foto di Nello Ugliano
foto di Nello Ugliano

“Intendiamo coinvolgere le scuole proprio perché in questi ambienti il problema è maggiormente sentito”, si legge nell’abstract del progetto. I video e gli slogan realizzati dai ragazzi saranno valutati da un pool di esperti e inseriti su un sito web creato per la votazione. I tre video e slogan migliori parteciperanno ad un evento conclusivo di premiazione del progetto.

La seconda tappa del progetto a Torre Annunziata è prevista per il prossimo 10 ottobre. Quel giorno le scuole si riuniranno all’Oplonti Beach sul litorale Marconi gli studenti si cimenteranno in una sorta di gioco dell’oca sfidandosi su domande di educazione stradale.

La gara durerà circa 1 ora e gli alunni riceveranno un gadget e una maglietta con pettorina in regalo, da indossare durante la gara.

foto di Nello Ugliano
foto di Nello Ugliano

Tra un match e l’altro è previsto un break di circa 15 minuti, durante i quali verranno proiettati filmati, verranno recitate poesie, ed interverranno le vittime degli incidenti stradali a raccontare le loro esperienze, i rappresentanti delle forze dell’ordine ed esperti della Croce Rossa.

GioSor

Share

Lascia una risposta