Accoltellato l’ex sindaco, l’aggressore tra i presentatori della lista di D’Alessio

342

d'alessioMario Longobardi, il 45enne pompeiano disoccupato che ha accoltellato l’ex sindaco di Pompei Claudio D’Alessio, è stato una delle persone che ha presentato la lista “Cattolici e democratici” all’ultima tornata elettorale a sostegno della candidata a sindaco Maria Padulosi, che attualmente è consigliere comunale di opposizione.

La lista “Cattolici e democratici” era la lista a cui ha lavorato proprio lo stesso ex sindaco D’Alessio ed sembra che tra i candidati ci sia anche il figlio.

L’uomo, quando da poco era trascorse le 19, ha avuto prima un alterco con D’Alessio nei pressi dell’hotel del Rosario e poi ha sferrato alcune coltellate all’addome all’ex primo cittadino mariano. Da fonti accreditate si è appreso che l’uomo attendesse l’assunzione tra i dipendenti del Comune di Pompei. Il 45enne disoccupato è stato subito rintracciato e fermato dai carabinieri della stazione di Pompei dove ora è stato trasferito.

L’uomo, a detta dei conoscenti, non è un violento nè una persona da cui aspettarsi gesti simili ma ultimamente avrebbe avuto gravi problemi familiari. Ora il 51enne è stato arrestato con l’accusa di tentato omicidio volontario.

Intanto il noto avvocato, fanno sapere i medici della clinica Mariarosaria, è fuori pericolo ed era cosciente quando è stato trasportato in ambulanza presso l’ospedale Cardarelli di Napoli dove saranno effettuati esami più approfonditi visto che uno dei fendenti ha interessato la pleura del polmone destro.

Alla clinica Mariarosaria, appena appreso l’accaduto, sono accorsi numerosi politici ed esponenti dell’attuale amministrazione comunale e della passa consiliatura tra cui l’ex assessore Carmine Lo Sapio.

Intanto il sindaco di Pompei Nando Uliano ha raggiunto telefonicamente D’Alessio per sincerarsi delle sue condizioni di salute.

 

GUARDA IL VIDEO

 

LEGGI ANCHE

Accoltellato l’ex sindaco D’Alessio: 51enne arrestato dai carabinieri

 

Pompei, paura a via Roma: accoltellato l’ex sindaco D’Alessio

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano

Lascia una risposta