L’eroina nascosta sotto il salice piagente a Caivano, pusher 47enne in manette

0
127

polizia arrestoGli agenti del Commissariato di polizia di Afragola hanno arrestato ieri sera Enzo Lionelli, 47enne di Caivano, in quanto accusato del reato di detenzione e spaccio di sostanza stupefacente.

A seguito di un’attività d’indagine, i poliziotti del Commissariato Afragola avevano scoperto che l’uomo aveva avviato un fiorente smercio di eroina all’interno del rione IACP di Caivano dove, ieri sera, si sono appostati.

Dopo una breve attesa, gli agenti hanno notato che Enzo Lionelli è stato avvicinato da alcune persone e, dopo un breve confabulare, ha ricevuto delle banconote.

Il 47enne è stato quindi visto dirigersi nel retro degli isolati del rione, precisamente vicino ad un salice piangente, al di sotto del quale ha estratto dei cilindretti che poi ha ceduto alle persone che poco prima gli avevano consegnato le banconote.

A quel punto, i poliziotti sono intervenuti bloccando lo spacciatore, mentre gli acquirenti sono riusciti a fuggire.

Addosso al Lionelli gli agenti hanno rinvenuto la somma di 50 euro in banconote di vario taglio, sicuro provento dell’attività di spaccio, mentre sotto il salice sono stati rinvenuti dalla polizia 25 cilindretti contenente eroina.
Per Enzo Lionelli si sono così aperte le porte del carcere di Poggioreale.