Scoperta serra per la coltivazione di marijuana: sotto chiave un chilo di droga

310

In un appezzamento di terreno, di pertinenza dell’abitazione, Raimondo Pernice, di 23 anni, aveva allestito una piccola serra di “cannabis indica”.

marijuanaA scoprirlo ed arrestarlo, sono stati gli agenti del Commissariato di P.S. “Torre del Greco” che, nella serata di ieri, hanno effettuato una perquisizione presso l’abitazione del giovane.

Sequestrati, all’interno di una piccola serra, abilmente mimetizzata e recintata, più di 750 grammi di cannabis indica, già essiccata e pronta per il confezionamento in dosi singole, nonché 3 piante della stessa sostanza stupefacente, di cui due di 2 metri ed una di 50 cm.

In un cassetto di un mobile della cameretta, sono stati sequestrati un coltello da cucina con lama annerita, una busta in plastica contenente altra sostanza stupefacente mentre, nella tasca di un giubbino riposto nell’armadio, è stata rinvenuta una busta contenente hashish e la somma di €.180, suddivisa in banconote di vario taglio.

Nel sottoscala, in uno sgabuzzino, è stato rinvenuto un marsupio al cui interno era custodito un bilancino di precisione e 62 bustine in cellophane, del tipo utilizzato per il confezionamento dello stupefacente.

Nel garage, invece, sono stati sequestrati altri 120grammi di cannabis indica, custodita in barattoli.

Gli agenti hanno sequestrato in totale circa 950 grammi di stupefacente pronto per il confezionamento e la vendita.
Pernice è stato arrestato e sottoposto al regime degli arresti domiciliari, perché responsabile del reato di coltivazione e detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.
Stamani, sarà processato con rito per direttissima.

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano