Il mare del litorale stabiese diventa color verde, liquidi sversati dal rivo

325

verdeDal rosso al verde cambia la tonalità del litorale stabiese. E’ il triste spettacolo andato in scena ieri mattina, intorno a mezzoggiorno, quando lo specchio d’acqua antistante la Villa Comunale di corso Garibaldi si è tinto di verde. All’origine della strana colorazione del mare del litorale stabiese è dovuta sicuramente ad uno sversamento abusivo: l’acqua verde è fuoriuscita dal rivo Cannetiello, uno dei rivi naturali che sfociano in mare.

Si tratta di un episodio analogo a quello verificatosi alcuni mesi fa quando il mare diventò di colore a seguito di uno sversamento abusivo di vernice, immediatamente le autorità riuscirono a risalire all’origine dello scarico abusivo individuato in un deposito di ferramenta e colorificio di via Nocera il cui titolare venne denunciato e sanzionato amministrativamente.

Non si conosce ancora di che tipo di sostanza di tratti, non è ancora noto se è ancora una volta vernice oppure un altro tipo di liquido. La stessa situazione si è verificata nei mesi scorsi anche per il torrente Vernotico, che attraversa i comuni dei Monti Lattari, diventato prima di colore blu e poi nerastro: dopo indagini e prelievi di campioni d’acqua la Capitaneria di Porto stabiese è riuscita a risalire alla fonte d’inquinamento sequestrando alcuni frantoi e fattorie site a Pimonte.

La nuova ‘tinta’ verde del mare stabiese è stata già segnalata al Nucleo Ambientale di Polizia Muncipale e alla Guardia Costiera di Castellammare. Intanto sul web la foto del mare ‘verde’ ha fatto già il giro dei più famosi social network utilizzati dagli internauti con annessi commenti dei cittadini che gridano allo scandalo.

Rafcav

Share

Lascia una risposta