Comune, Laboccetta (FI): perché su sito de Magistris è ancora sindaco?

212

De Magistris«La Pravda arancione aggiorni il sito istituzionale del Comune di Napoli segnalando, opportunamente, che Luigi de Magistris è stato sospeso dal prefetto per effetto della Legge Severino dopo una condanna penale a 15 mesi per abuso d’ufficio».

A dirlo è Amedeo Laboccetta, vice coordinatore campano di Forza Italia ed ex parlamentare Pdl.

«Visto che oggi de Magistris parla di “verità storica ricostruita”, a proposito delle motivazioni del bilancio approvato dalla Corte dei Conti, il suo nutritissimo staff si occupi di “ricostruire la verità storica” anche di queste ultime settimane – ha aggiunto Laboccetta – e aggiorni il profilo del sindaco sospeso spiegando per bene che cosa è successo».

«E, visto che ci sono, i consulenti per la comunicazione di Palazzo San Giacomo, pagati coi soldi pubblici, nella sua biografia aggiungano pure qualche riga sulla decisione del Csm di cacciarlo dalla carriera inquirente e un cenno agli esiti delle tanto strombazzate inchieste Toghe Lucane, Why Not e Poseidone che – ha concluso Laboccetta – sono tutte franate sotto i colpi dei giudici.

Così, giusto per rispetto della “verità storica” tanto cara a de Magistris e per rispetto della trasparenza dell’informazione».

Share

Lascia una risposta