Sorrento, agevolazioni per i commercianti che vendono prodotti di artigianato locale

167

sorrento municipioDall’1 gennaio 2015 i commercianti sorrentini che esporranno in vendita prodotti dell’artigianato locale, potranno beneficiare di una riduzione della tassa di occupazione del suolo pubblico nella misura del 30 per cento.
Lo prevede una proposta avanzata dall’assessore al Commercio e all’Artigianato del Comune di Sorrento, Massimo Coppola, approvata ieri sera in consiglio comunale.

In pratica, all’atto della richiesta di occupazione di suolo pubblico, il commerciante dovrà indicare la porzione che destinerà all’esposizione ed alla vendita di prodotti artigianali della penisola sorrentina.

E, relativamente allo spazio indicato, godrà della riduzione del canone.
Per prodotti artigianali, si legge nel documento, si intendono articoli in legno, ferro, tessuto, ceramica o altro materiale, lavorati a mano o comunque con tecniche artigianali. Sono invece esclusi i prodotti alimentari.

“Grazie al voto favorevole del consiglio comunale, la mia proposta di modifica del regolamento per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche diventa norma regolamentare – dichiara Coppola – E’ un atto concreto teso ad incentivare l’esposizione ed il commercio di prodotti “made in Sorrento”, che negli ultimi decenni hanno purtroppo lasciato il posto ad articoli di bassa qualità, provenienti prevalentemente da paesi orientali. Sono onorato di avere legato il mio nome a questa iniziativa e sono fiducioso che la stessa possa segnare l’inizio di una riscossa dei prodotti della nostra terra”.

Share

Lascia una risposta