Volla: giunta, ma non troppo. Parte monco il Guadagno bis

308

volla giunta Giunta fatta e disfatta in un batter di ciglia. Risolto l’empasse con i due esponenti, ufficialmente, Pd in giunta, Navarro e Pipolo, è giunto il “gran rifiuto” di Burriello che era stato voluto in giunta dal primo cittadino Guadagno attraverso l’accordo con i vertici locali del Partito Democratico.

In giunta, dopo il “quasi” azzeramento, riconfermati tre degli assessori uscenti:

Simona Mauriello, nata a Portici il 12/12/1970, con le seguenti deleghe: Istruzione ed Infanzia, Edilizia scolastica, Pari opportunità, Cultura e Legalità, Eventi e Spettacoli, Politiche giovanili, Associazionismo e Consulte.

La Mauriello è anche riconfermata vicesindaco, ma perde la tanto controversa e agognata delega alle Politiche Sociali, passata nelle mani della ex “traditrice” Maria Rosaria Buonocore.

Riconferma anche per Agostino Navarro, nato a Napoli il 17/05/1986. Per lui le seguenti deleghe: Lavori Pubblici ed Edilizia privata, Mobilità urbana, Protezione Civile, Innovazione tecnologica, Servizio civile volontario. Navarro ha perso, dunque, le Politiche giovanili, ma oltre ad aver strappato la delega al Servizio civile, settore che da sempre segue ed ha particolarmente a cuore, ha ricevuto anche una delega pesante come quella ai Lavori Pubblici.

Anche Gianluca Pipolo, nato a Napoli il 10/06/1978, è tra i riconfermati incassando le deleghe all’ Ambiente ed Ecologia, Igiene e Sanità, Polizia Municipale, Arredo urbano ed Immagine della città, Cimitero ed Edilizia cimiteriale, Politiche abitative. Anche in questo caso Pipolo ha fatto buon viso alla perdita della delega al Vede pubblico, acquisendo in cambio una delega di tutto rispetto come quella alla Polizia Municipale.

Oltre alle Politiche Sociali, per le quali era già stata assessore con sindaco Mastrogiacomo, Maria Rosaria Buonocore, nata a Conca dei Marini (SA) il 28/08/1951, ha incassato la nomina lungamente attesa e per la quale aveva intrapreso il lungo braccio di ferro con il sindaco Guadagno. A spuntarla proprio l’ex Pd oggi indipendente, unica quota rosa in consiglio comunale e da oggi assessore, oltre che alle Politiche Sociali, anche alle Politiche del Personale, Rapporti con il Consiglio Comunale, Trasparenza degli atti amministrativi.

Resta il giallo sul quinto assessore. Guadagno aveva nominato Gennaro Burriello che dopo aver accettato in un primo momento sembra averci attentamente ripensato, comunicando un secco rifiuto. Probabilmente il Tecnico sempre di area democrat, avrebbe accettato di buon grado le deleghe tecniche inerenti alle sue competenze professionali. A spaventarlo, molto probabilmente, proprio le deleghe già al centro di non poche polemiche come ad esempio Verde e Commercio.

Al momento quindi, giunta monca e ulteriore interim per il primo cittadino al quale resteranno: Piano urbanistico comunale, Rapporti con il Centro Agro-alimentare, Sport ed Edilizia sportiva, Bilancio e Tributi, Commercio ed Attività produttive, Dismissione del Patrimonio immobiliare, Verde pubblico.

Angela Del Gaudio