Il bruscianese Antonio Braccolino, baritono, all’Opéra de Paris

339

Napoli Concerto in ricordo di Joseph Grima 2.11.2014Da Parigi giunge la notizia del successo della rappresentazione del lavoro giovanile di Domenico Cimarosa “La Finta Parigina” in programma all’Amphitheatre dell’Opéra Bastille, in scena dal 13 al 15 novembre, dove nella compagnia artistica è presente il cantante bruscianese, Antonio Braccolino, baritono. Il debutto nel repertorio di questa opera buffa si ebbe nel carnevale del 1773 e rimase tale senza essere più rappresentato fino ad oggi. La lingua napoletana, i personaggi divertenti, colpi di scena, musica, canto, recitazione restituiscono fedelmente lo spirito dell’opera teatrale grazie al grande impegno profuso sulla scena dal gruppo teatrale napoletano applaudito in questi giorni dal competente ed esigente pubblico di Parigi, grande estimatore della commedia dell’arte italiana. (http://www.operadeparis.fr/saison-2014-2015/jeune-public/la-fausse-parisienne-opera-domenico-cimarosa)

Ecco i personaggi e gli interpreti in “La Fausse Parisienne”: Donna Olimpia Onesti/Limpiella, Raffaella Ambrosino; Don Martino Crespa, Antonio Braccolino; Donna Armida Gnoccolosa, Nunzia De Falco; Don Flaminio Del Sole, Andrea Schifaudo; Preziosa Elena Memoli; Cardillo, Massimo Simeoli; Rosolina, Sara Savino; Malacarne, Raffaele Raffio; Mossiù Le Blò, Luigi Della Monica; Pulcinella, Stefano Sannino e Claudio Frascione. La perfetta esecuzione avviene con la direzione musicale di Basilio Timpanaro; la regia di Gigi Dall’Aglio; i costumi di Gaetano Santucci; la scenografia di Emanuela Dall’Aglio; l’Orchestra da Camera, Maria Malibran.

A Brusciano si ricordano i bei momenti con la Pro Loco, diretta dal Presidente Sebastiano Piccolo, che promuoveva nell’anno 2012 due grandi eventi : la “Passio di San Sebastiano” del 20 gennaio e “Un astro tra le stelle” del 15 giugno 2012 con protagonista Antonio Braccolino accompagnato dal pianista Tommaso Rega ed anche dall’attrice Barbara Mercurio, con introduzione del sociologo Antonio Castaldo. Più recentemente a Napoli Antonio Braccolino è stato impegnato per la celebrazione del Trecentesimo anniversario della nascita del maestro Niccolò Jommelli (Aversa 1714- Napoli 1774) nel “Concerto in ricordo di Joseph Grima” con il Coro Vocalia, Orchestra Discantus Ensamble, il 2 novembre scorso nella Chiesa di Donnaregina Vecchia, Museo Diocesano, insieme a Valentina Varriale, soprano, Candida Guida Contralto e Stefano Sorrentino, tenore, diretti dal maestro Luigi Grima.
Antonio Castaldo si fa interprete del sentimento popolare affermando: “Ora, Antonio Braccolino si sta godendo il successo parigino, insieme ai compagni di viaggio, e da Brusciano gli giunge l’applauso di quanti lo conoscono e lo hanno visto crescere come uomo e come artista che in questi ultimi anni sta calcando meritevolmente i palcoscenici regionali, nazionali ed internazionali, Ad majora!”.

Share