Droga e tradizione

278

palle nataleDa un arresto effettuato a Boscoreale dai militi dell’Arma prendo lo spunto per la pulce della settimana. I fatti sono noti: un’irruzione dei carabinieri in un appartamento della cittadina ha permesso la scoperta d’un albero di natale molto particolare. Anzi le palle appese
erano particolari in quanto al loro interno racchiudevano marijuana.


Al di la del puro fatto di cronaca la notizia si presta ad alcune valutazioni diciamo così ontologiche. Il Natale tradizionalmente è un momento di gioia (euforia per l’approssimarsi delle feste) e va consumato degnamente con abbondanza di cibo e bevute che portano la felicità. Alla stessa stregua il consumo della nota erba produce effetti similari (a detta dei medici): ilarità, euforia ecc. che regalano una sorta d’illusoria felicità.

Come meglio festeggiare il Natale che con un brindisi a palle di natale “scapsulate” dove la tradizione va a farsi friggere ma la sensazione di benessere rimane.La tradizione è bella ed ha un’unica faccia, quella della speranza.

Giuseppe D’Apolito