Depuratore Napoli Est, fondi a rischio: il Pd presenta interrogazione urgente

0
159

depuratore (1)Il PD ha presentato un ‘interrogazione al Presidente Caldoro e all’Assessore regionale all’Ambiente Giovanni Romano per verificare lo stato di definizione del progetto di adeguamento alle norme europee del grande depuratore di Napoli est a San Giovanni a Teduccio.
E’ un’ opera finanziata con 89 milioni di euro da parte del cipe dall’Aprile 2012 e che rischia di non partire per i ritardi e le contraddizioni accumulate dalla Regione Campania.
Infatti non è ancora sciolto il nodo dell’ubicazione sulla stessa area dell’impianto del termovalorizzatore di napoli est indicato da una legge dello Stato.
Con un ‘interrogazione urgente i consiglieri regionali del PD Antonio Amato e Antonio Marciano hanno sollecitato risposte chiare da parte della Regione Campania.
si tratta di un intervento strategico per il Golfo di Napoli e per contribuire a superare la procedura d’infrazione da parte della Comunità europea.
Nell’interrogazione oltre a sollecitare l’avvio dei lavori si chiede di costruire un tavolo istituzionale per programmare il risanamento della costa di San giovanni a Teduccio partendo dallo smantellamento del vecchio depuratore sulla spiaggia e dal prolungamento della passeggiata a mare.
E’ un mistero il ritardo e l’inerzia della Regione Campania a fronte di un intervento così importante e l’assenza di un ruolo incisivo da parte del Comune di Napoli.
Il Pd proseguirà in ogni sede lanon perdere risorse e migliorare la condizione del mare. sua battaglia per

Lascia una risposta